La Val di Fiemme (Trentino): Attività invernali


Apt Val di Fiemme
Via F.lli Bronzetti, 60 Cavalese - 38033 (TN)


 

La Val di Fiemme, parte del carosello sciistico Dolomiti Superski, offre 5 diverse aree dove praticare sci alpino e snowboard ai massimi livelli. Lo Ski Center Latemar ha 50 km di piste che collegano Pampeago, Predazzo e Obereggen.

 

Nella skiarea Bellamonte-Alpe Lusia le soleggiate piste da sci, ideali anche per bimbi e principianti, accarezzano i confini del Parco Naturale di Paneveggio Pale di S. Martino. Le piste del Passo Rolle si dispiegano al cospetto delle maestose Pale di S. Martino.

 

Dalla Skiarea Alpe Cermis, con la sua lunghissima pista Olimpia (7,5 km), si gode uno dei più emozionanti panorami a 360° sulle Dolomiti. Altri scenari si aprono sul Passo Lavazé-Oclini, dove lo sci alpino incontra lo sci di fondo.

 

Lo sci di fondo porta dritti al cuore della valle. Grazie a due attrezzati centri, oltre a 150 chilometri di piste fra boschi e scenari dolomitici, la Val di Fiemme ha ospitato due Campionati del Mondo Fis di Sci nordico (1991 - 2003). Nel maggio del 2008 ha vinto la candidatura per il terzo Campionato del Mondo nel 2013.



Il Centro Passo Lavazé-Oclini può contare su un ambiente naturale fra i più affascinanti e sull’altitudine favorevole (1.600-2.150 m. slm) che rende le piste praticabili da dicembre ad aprile.


Il Centro di Lago di Tesero, illuminato di notte, vanta strutture all’avanguardia e offre l’emozione di sciare sulle piste dei campioni.
In Val di Fiemme si pratica lo sci di fondo anche nel bosco di abeti e larici che costeggia Bellamonte (1.400 m. slm.), sul nuovo tracciato nella Ski Area Alpe Lusia e lungo la mitica pista della Marcialonga.

 

Per chi vuole immergersi nella tranquillità, Fiemme offre molte alternative allo sci. Lo snow-walking, la camminata nordica che permette di bruciare calorie sulla neve divertendosi, o le escursioni con le racchette da neve o le pelli di foca. Particolarmente emozionanti le camminate al chiaro di luna e le discese notturne in slittino dai rifugi o lungo la pista illuminata di Obereggen.



di Fosca Maurizzi