Azienda Agricola Vini Gaggioli


Agriturismo Borgo delle Vigne - Azienda Agricola Gaggioli
Via Raibolini Il Francia 55, Zola Predosa - 40069 (Bologna)

(vedi mappa)
Mostra il telefono
Mostra il fax
Email: gaggiolivini@virgilio.it
Web: http://www.gaggiolivini.it


L’Azienda vitivinicola è condotta da Carlo e dalla figlia Maria Letizia, nei luoghi dove mille anni fa i monaci dell’Abbazia di Nonantola producevano vino.

 

Francesco Raibolini detto “Il Francia”, alla fine del XV secolo, testimonia le attività legate alla collina e alla lavorazione dell’uva nei suoi dipinti ispirati in questi luoghi. Una tradizione che prosegue ancora oggi con successo; la famiglia Gaggioli, infatti, nel 1972, ha acquisito il podere Bagazzana dove si produce 15 tipologie di vini: 22 ettari di vigneto, una moderna cantina termo condizionata in cui si controllano le varie fasi di vinificazione, mentre nella vecchia cantina si affinano vini rossi importanti nelle botti di rovere da 15 ettolitri.

 

Nel campo si effettua una curata coltivazione delle uve, rispettosa dell’ambiente, attraverso i metodi della lotta integrata fin dal 1980, una forte selezione sulla pianta consente di raccogliere pochi grappoli per ogni singola vite, conseguentemente i vini ottenuti sono di nerbo, sapidi e di ottimo grado alcolico. Il controllo su tutta la filiera produttiva è garantito dal sistema di tracciabilità che comprende, fra l’altro, le analisi chimico-fisiche dei vini prima della vendita.


 

A fianco dei vitigni internazionali come Cabernet sauvignon, Merlot, Sauvignon, Chardonnay, spiccano gli italianissimi Barbera, Pinot bianco e l’autoctono Pignoletto che viene vinificato nelle versioni Frizzante e Superiore.

 

Le numerose menzioni sulle guide, in particolare la valutazione di eccellenze per il Sauvignon Blanc ed il Cabernet Sauvignon nella guida AIS dell’Emilia Romagna 2007/2008, contribuiscono alla notorietà dell’azienda.

E’ inoltre da citare, fra i premi conseguiti anche in campo internazionale, il primato assoluto nel 2007 fra i “Pignoletto frizzanti dei Colli Bolognesi” nel concorso de “Il Maggiociondolo” che ha valso all’Azienda di Zola Predosa, la corona di “Re Pignoletto”.

 

I visitatori possono effettuare degustazioni nell’apposita sala e nel ristorante dell’Agriturismo inaugurato nel 2006, dove si possono creare importanti abbinamenti con preparazioni della cucina bolognese anche rivisitata.



di Redazione 4




Non dimenticare di guardare anche...

Agriturismo Borgo delle Vigne Zola Predosa (Bologna)