Sulle orme di San Francesco: Il Tempio Votivo del Terminillo (Rieti)


Mondo del Gusto


Oggi è una bella giornata. Vado sul Monte Terminillo a vedere il Tempio Votivo dedicato a San Francesco.

 

Il 18 Giugno 1939 Pio XII dichiarava S. Francesco d'Assisi Patrono d'Italia. A memoria di questo avvenimento i frati minori conventuali vollero edificare un Tempio sul Monte Terminillo, a 1623 metri di altitudine.

 

La prima pietra, proveniente dal Sacro Convento di Assisi, fu posta il 18 settembre 1949. Nel 1952 iniziarono i primi lavori di sbancamento.

 

Nel 1955, su progetto dell'architetto Fidenzoni di Spoleto, iniziò la costruzione del Tempio e nel Natale del 1956 in una chiesa ancora grezza e spoglia veniva celebrata la prima Messa. La consacrazione avvenne il il 22 agosto 1964. Lo spettacolare mosaico absidale venne realizzato nel 1975.

 

Nonostante questo immenso lavoro di decenni, nel 1981 si dovette continuare la costruzione della chiesa realizzando un prolungamento della facciata come protezione per le avverse condizioni atmosferiche di alta montagna. Un'opera, quella del Tempio Votivo Nazionale, che impiegò decenni di ansie e preoccupazioni, di tensioni e di speranze, di ambizioni e rivincite.


 

Il monte Terminillo è ricoperto di neve e la strada è in perfette condizioni.

Terminillo
 

Giunti sul piazzale antistante la chiesa si ammira la facciata a capanna in pietra di Assisi rosa e bianco-rosa

               Tempio votivo - Facciata

 

In alto una solenne scultura monolitica in pietra raffigurante San Francesco alta più di 3 m.

Tempio votivo - facciata e statua

 

L'abside con il maestoso mosaico.

             Tempio votivo - Abside

 

Salendo sul Presbiterio, sulla destra si incontra la cappella di San Francesco. Nell'urna si conserva una reliquia del Santo, una piccola parte delle sue ceneri un profondo legame con la sua tomba in Assisi. Davanti all'urna arde perennemente una lampada votiva offerta di anno in anno da uno dei comuni del reatino.

Tempio votivo - Cappella con urna con reliquia

 

Lascio il Tempio e mentre scendo dal Terminillo contemplo il panorama con la Valle Santa

 

Terminillo - Panorama

 

 



di Maurizio Soverini




Non dimenticare di guardare anche...

Sulle orme di San Francesco: le Basiliche di San Francesco e Santa Chiara

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Il Ristorante Vittorio Emanuele

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Greccio (Rieti)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - L'area di Monte Guadagnolo - Capranica Prenestina (Roma)

La Santa Messa di Pasqua 2016

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco (Subiaco)

Alla scoperta dell'isola di Capri: Anacapri e dintorni

Abbazia di Fossanova (Latina)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Secondo giorno

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Poggio Bustone (Rieti)

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Montecassino (Frosinone)

IN ARTE... BELZEBU'. Peccati d'artista

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. In giro per la città

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - Il sentiero Kircher - Capranica Prenestina (Roma)

Street artists (e molto di più) in via dei Fori Imperiali a Roma: i Funkallisto

Polo Museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso: il modello in scala del Padiglione Zero dell’EXPO raccontato da Giancarlo Basili

Eccellenze reatine: Az. Ag. Onofri Michela, Cantina Campigliano, Az. Ag. D'Ascenzo

16° Castagnata di Paganico Sabino (RI): scoperte e sorprese

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Fonte Colombo (Rieti)

Festa della Repubblica sul Gianicolo: i Burattini di Carlo Piantosi

Roccasecca: il paese di San Tommaso d’Aquino

Alla scoperta dell’Isola di Capri: Monte Tiberio e Villa Jovis

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Santa Maria della Foresta (Rieti)

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di Santa Scolastica (Subbiaco)

Sulle orme di San Francesco: L'Eremo delle Carceri (Assisi)

American Academy in Rome e Open House Roma: una gradita occasione

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Capodanno

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. La Macelleria - Salumeria Città dei Papi di Nobili Mauro

Il lago di Turano (Rieti)

Alla scoperta dell'isola di Capri: la passeggiata di Pizzolungo

Festa della Repubblica sul Gianicolo: le Frecce tricolori

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni (e Venezia come special guest) - Quarto giorno

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Casamari (Frosinone)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario della Mentorella - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Francesco: La Porziuncola e San Damiano

Ristorante Creatività. Specialità vegan, vegetariane e per celiaci. Aprilia (LT)

Febbraio 2015: L'Aquila...

Spezie: Il Sapore della Storia. Roma dall'età antica al Rinascimento

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Tarsie Turri

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Terzo giorno

Le Grotte di Stiffe (L'Aquila)

Roma Beer Chocolate Private Party: una serata all'insegna del gusto e della creatività

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Primo giorno

Ristorante BUFF: a Trastevere un Trip Quality Food firmato dallo chef pluristellato Enrico Bartolini

Castello della Sala: visita con degustazione dei vini della tenuta dei Marchesi Antinori

“I Signori della Guerra” al Parco degli Acquedotti!?!?!

Le cascate delle Marmore (Terni)