”Voi siete i veri difensori della biodiversità, il futuro del cibo”, Carlin Petrini alla cerimonia di apertura del Salone del Gusto 2014: Le sfide di Terra Madre.


Slow Food


A cura di ANDREA DI BELLA


Cerimonia di apertura del Salone del Gusto e Terra Madre 2014 questa sera a Torino.


Alla presenza di Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giorgio Ferrero, Assessore Agricoltura Caccia e pesca Regione Piemonte, Piero Fassino, sindaco della Città di Torino, Carlo Petrini, presidente di Slow Food, hanno sfilato i portabandiera di tutti i Paesi della Rete di Terra Madre presenti e non presenti come le Comunità di Sierra Leone, Liberia e Guinea, bloccate dall’emergenza Ebola, o dei villaggi della Siria.


Un’apertura in grande stile con un messaggio di Papa Francesco e di Michelle Obama. I complimenti di Sua Santità per il grande protagonista della manifestazione, Carlin Petrini e la moglie del presidente Obama che riconosce l’impegno del Movimento di Slow Food e Terra Madre per “la salvaguardia delle tradizioni regionali e dei sapori locali”.


 

Un PalaAlpitour che parlava le lingue di tutto il mondo, di tutte le Comunità del Cibo presenti.
Al centro della cerimonia di apertura le sfide della rete di Terra Madre raccontate da undici protagonisti di ogni parte del Pianeta. Rappresentanti di quel mondo del cibo che rappresenta comunità e produzioni che andrebbero perse se non fossero salvaguardate opportunamente e con enormi sacrifici da questa rete di contadini coraggiosi.


E’ il miracolo dell’”Agricoltura Familiare” che è il tema principe di questa edizione del Salone, assieme alla salvaguardia della Biodiversità.


E a conclusione della serata l’intervento di Carlin Petrini, tanto atteso dai numerosissimi presenti.


Cari Delegati di Terra Madre si festeggiano i dieci anni del Movimento ed entriamo nel settimo anno della crisi, non solo economica ma anche di valori. Bisogna cambiare logica, rifiutare la logica dello spreco,cambiare il sistema alimentare perché questo sistema è criminale! Oggi la rete di Terra Madre è presente in 175 Paesi del mondo. Voi avete generato tutto questo, siete i veri difensori della biodiversità. Avete in mano la biodiversità ed è lì che c’è il futuro del cibo”.


E continua deciso Carlin “Voi siete il vero cambiamento per uscire dalla crisi, voi volete bene alla vostra terra. E’ una vergogna assistere allo spreco di cibo mentre una moltitudine di gente muore di fame. La politica favorisce il libero mercato per distruggere le economie locali. Prima di tutto ci sono le persone e le comunità e poi viene il mercato".

 

E rivolgendosi sempre alle Istituzioni internazionali Smettetela di fare trattati privati, segreti. Le Comunità dei contadini, dei pescatori, quando si parla di cibo, devono essere coinvolte”.


Voi siete la colonna portante dell’agricoltura del Pianeta, rappresentanti dell’Agricoltura rurale. Se non ci fosse l’Agricoltura familiare non ci sarebbe storia per l’agricoltura, e noi dobbiamo essere orgogliosi della nostra rete”.


E riferendosi agli apprezzamenti del Papa dice “Questo grande uomo la pensa come noi”! E Petrini chiude con un’esortazione ai Delegati di Terra Madre. “ Voi non siete soli. Il prossimo appuntamento nel 2016 i nostri 10.000 Orti in Africa saranno realizzati. Però tutti dobbiamo cominciare a mobilitarci, rafforzare la libera informazione, siate orgogliosi. Non possiamo più stare zitti. Parlate, parlate, non credete di essere arretrati. Voi siete una realtà che può insegnare la via per il futuro”.


E per finire ricorda il testo della vecchia bellissima canzone di Guccini “Il vecchio e il bambino”.

 

Un vecchio e un bambino si preser per mano e andarono insieme incontro alla sera… e il vecchio diceva, guardando lontano: "Immagina questo coperto di grano, immagina i frutti e immagina i fiori e pensa alle voci e pensa ai colori e in questa pianura, fin dove si perde, crescevano gli alberi e tutto era verde, cadeva la pioggia, segnavano i soli il ritmo dell’ uomo e delle stagioni…" Il bimbo esorta il vecchio, lo guarda triste, gli occhi guardavano cose mai viste e poi disse al vecchio con voce sognante: ‘Mi piaccion le fiabe, raccontane altre”!


Popolo di Terra Madre prendiamoci per mano, camminiamo insieme incontro alla sera… nel tessuto delle vostre storie c’è la saggezza dei nostri vecchi, l’audacia dei giovani, c’è il bene che state dando a questo mondo. Voi volete bene alla terra. Vi auguro cinque giorni di amicizia e felicità”.


Bravo Carlin stai creando un Mondo Nuovo. E da domani continua la fiaba del cibo “sano, pulito, giusto” che ti sei inventato, ma per tutto il mondo: quel racconto meraviglioso e faticoso di chi lavora la terra.


Tutti a bordo… sull’arca del Gusto!
 



di Andrea Di Bella




Non dimenticare di guardare anche...

Il Parlamento europeo dice NO agli Ogm. Slow Food: “abbiamo il diritto di sapere cosa contiene il nostro cibo”

Le cinque proposte di Carlo Petrini al Governo per il rilancio dei giovani agricoltori: inaugurato il Salone del Gusto e Terra Madre 2014 di Torino

L’arte della buona cucina a Cheese 2013 a Bra: "Appuntamenti a Tavola" nel segno della biodiversità

Expo chiude e parte il rinnovato impegno di Slow Food e della rete di Terra Madre

Slow Food Italia al IX Congresso apre il confronto con società civile, studiosi e accademici

Petizione di Slow Food: Il formaggio si fa con il latte! Firma per dire NO all’uso del latte in polvere

Inaugurato Terra Madre Salone del Gusto 2018. Carlo Petrini: “Bisogna remunerare i contadini per tutto quello che fanno”

Cheese 2017 apre a Bra. Petrini: ”Gli Usa finalmente liberi di utilizzare il latte crudo anche grazie all'impegno di Slow Food”

Slow Food lancia la rete mondiale per la tutela dei formaggi a latte crudo al Cheese 2017. Le testimonianze

Salone del Gusto e Terra Madre 2014: la Commissione Europea presente ai massimi livelli

Land grabbing: anche Google partecipa al progetto Slow Food “10.000 orti in Africa” promotori di biodiversità e garanzia di cibo per tutti

Un futuro per Amatrice: Nei menù del mondo, un anno di amatriciana per la ricostruzione. Appello di Carlo Petrini

Nel Padiglione Slow Food a Expo 2015: appuntamenti dal 6 al 12 luglio

Una settimana con Slow Food a Expo: gli appuntamenti

Slow Fish a Genova: Contadini e pescatori alleati per il bene della terra e del mare. Arginare frodi e contraffazioni è la parola d'ordine.

Chiude il Salone del Gusto e Terra Madre 2014: maggiore sensibilità al mondo del cibo. Più giovani. Nobel a chi ha inventato Terra Madre

L’importanza dell’agricoltura familiare per Petrini, Olmi e Don Ciotti al Salone del Gusto e Terra Madre. Lettera aperta sull’EXPO

Il sogno di Carlin Petrini e “il potere del cibo”: “una delegazione di contadini di tutto il mondo da Papa Francesco”