Mele Campanine e Senape: Mostarda di Mantova


Se siete alla ricerca di sapori in grado di lasciare il segno, venite a gustate la Mostarda di Mantova: ingrediente tipico dei classici tortelli mantovani o perfetta con gli arrosti di manzo o vitello, con i formaggi stagionati di pasta dura.

 

E’ un prodotto tipico legato alla tradizione contadina mantovana da sempre consumato come contorno di bolliti e arrosti,  formaggi o salumi, si completa con aroma di senape che gli conferisce il sapore piccante.

 

E' prodotta con una tipica mela del territorio mantovano di piccole dimensioni, dal caratteristico colore verde rosso e dalla polpa soda e leggermente asprigna, visto l’utilizzo di frutti piuttosto acerbi o con una consistenza abbastanza dura

 

  • Ingredienti:

1 Kg mi mele campanine
6 gocce di essenza di senape (per Kg di prodotto finito)
1/2 Kg di zucchero
 


  • Preparazione:

La frutta va sbucciata, tagliata a fette sottili.
Lasciata riposare per 24 ore coperta di zucchero.
Poi si scola il liquido, lo si fa bollire, lo si versa sulla frutta stessa e si lascia riposare per altre 24 ore.
L` operazione va ripetuta 3 volte.
Il quarto giorno si bollono insieme a lungo frutta e sciroppo, si aggiunge senape liquida(sei gocce ogni chilo di prodotto finito), si lascia riposare qualche ora prima di trasferire il tutto in vasetti a chiusura ermetica.

 



di Chiara De Gasperi