“Tai Rosso Doc” il principe dell'Enogastronomia dei Colli Berici (Vicenza)


Strada Vino Colli Berici


Color rosso rubino, note di ciliegia e lampone, tannini delicati ed un elegante retrogusto di mandorle. Il Tai Rosso è il vitigno autoctono dei Colli Berici che in questo territorio ha trovato la sua vocazione.

 

Un tempo noto come Tocai Rosso, in seguito al divieto dell’unione Europea di assumere quel nome, fu denominato Tai per Veneto e Friulanoper il Friuli .

 

L’area di produzione, circondata da chiese ed architetture palladiane, comprende i Colli Berici a sud di Vicenza e i vigneti a ovest del capoluogo berico, lungo la Strada dei Vini dei Colli Berici.


 

Nella zona classica di Barbarano e dei comuni limitrofi, è semplicemente chiamato Barbarano. Si abbina ottimamente ai piatti della tradizione come la Soprèssa Vicentina Dop e con “polenta e baccalà alla vicentina” . E' un ottimo compagno da tutto pasto con pesce o verdure, timballi, pesce alla griglia o arrosto, frittate con  verdure e formaggi freschi.

 

Il Tai Rosso Doc è coltivato fin dal ‘700 ed è frutto di una selezione che punta ad una resa per pianta molto limitata, dunque a una concentrazione per grappolo elevata.

 


Il Consorzio di tutela Colli Berici e Vicenza,che comprende circa una quarantina di aziende, si è impegnato nella valorizzazione di questo particolare vitigno, parte della famiglia varietale dei Cannonau e Grenache.

 

Negli ultimi anni, alcune aziende hanno aderito al progetto Tai Rosso Riserva, che prevede un affinamento di almeno 24 mesi in barrique o in tonneau, esportando il nome di Vicenza anche all'estero.

 



di admin