Le Zucchine





La zucchina è il frutto immaturo di una pianta annuale cespugliosa della famiglia delle Cucurbitaceae, originaria dell'America centro-meridionale.

 

Ha una forma cilindrica o tondeggiante, con polpa bianca, soda e ricca di semini e buccia di colore verde chiaro o scuro.

 

La pianta ha foglie ispide e rugose, con un fusto che può essere rampicante oppure disteso in terra; sulla cima della zucchina o sugli steli cresce un fiore dal colore giallo-arancione, chiamato “fiore di zucca”, ottimo da friggere dopo averli coperti con una pastella, come gli sciurilli napoletani o i fiori di zucca in pastella "alla romana".

 

Vi sono diverse varietà di zucchina: la “Striata d’Italia”, lunga e striata; la “Verde di Milano”, lunga e scura, con una polpa ben soda; la “Fiorentina”, a forma di clava, striata e scanalata, di colore chiaro; lo “Zucchino siciliano”, con la buccia verde pallido; la “Zucchina genovese”, chiamata anche “trombetta”.


 

E poi ancora la “Tonda di Nizza”, chiara e appiattita ai poli; la scura “Tonda di Piacenza”; la “Tonda di Firenze”, la centro-americana “Sechio” o “zucchina centenaria”, di colore verde o avorio, a forma di pera, con una buccia spinosa, la “Crookneck”, a forma di collo d'oca e buccia gialla; la Bianca di Trieste, la Bianca sarda, la Rigata pugliese, la Zucchina nera di Milano, la Veneziana, ed altre ancora.

 

Le zucchine sono ortaggi annuali con pochissimo contenuto calorico, in quanto molto ricche d’acqua; sono poi altamente digeribili e contengono potassio, vitamine A, E, C e acido folico; hanno anche una blanda azione lassativa, disintossicante e antinfiammatoria; hanno inoltre una benefica azione sulla pelle grazie alla vitamina a, favorendo l'abbronzatura e combattendone l'invecchiamento.


Il frutto, la zucchina vera e propria viene ampiamente utilizzato sia crudo sia cotto; in questo caso si presta sia ad una cottura al vapore, sia alla griglia, sia fritto o al forno.

 

Crude, entrano nelle insalate miste; cotte, vengono spesso grigliate, farcite con un ripieno e cotte in forno, trifolate da usare come contorno; abbastanza comune anche il loro uso all’interno dei minestroni o usate assieme ad altre verdure come condimento di paste e risotti.

 

zucchine-ripiene

 

Quella delle zucchine ripiene è una ricetta notissima, perché la sua preparazione è semplice e veloce; si usano sia le zucchine tonde che quelle allungate; dopo averle fatte lessare per una decina di minuti in acqua salata, vanno tagliate a metà e svuotate.

 

La polpa tolta viene ridotta a purea e cucinata in una padella con burro, Cipolla finemente tagliata e pane ammollato nel latte, aggiungendo uova sbattute, parmigiano, sale e pepe.

 

Con questa farcitura si riempiono le cavità delle zucchine, sistemate in una pirofila o teglia da forno, che va spolverata con altro parmigiano ed alcuni fiocchetti di burro e informata per una ventina di minuti a 180°, fin quando il ripieno risulta ben gratinato.


Ma i piatti con le zucchine sono davvero un numero enorme, dalle polpettine di zucchine alle Mezze maniche alle zucchine con zafferano e gamberetti, dalle lasagne di verdure agli involtini di zucchine, da quelle in agrodolce a quelle marinate, solo per fare alcuni esempi ben noti ai gourmet di tutto il mondo.



di Redazione 35