Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 83

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php:83) in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 193
Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Castagna


Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Castagna


Compagnia del Cioccolato


A cura di Gilberto Mora, Presidente di Compagnia del Cioccolato -


La nostra visita dell'azienda di Guido Castagna ha rivelato ai nostri occhi un modo diverso ma altrettanto valido di produrre qualità nel rispetto della tradizione piemontese. Le armi di Castagna si possono sintetizzare così: materie prime di alta qualità, ottima conoscenza del settore e una passione infinita.


Sono molto pochi i cioccolatieri nel nostro paese che preparano i loro prodotti di cioccolato partendo dalla lavorazione dei semi, e Castagna è tra questi; ciò significa potere e volere controllare ogni singola fase della produzione in modo da poter intervenire al meglio in ogni momento della creazione dei propri prodotti. Generalmente sono grandi aziende a fare questo, ma nel caso di Castagna ci troviamo di fronte ad un artigiano che ha voluto sobbarcarsi comunque l'onere, ma anche l'onore, di controllare l'intera fase produttiva.


L'azienda, di piccole dimensioni, ospita i macchinari necessari e sufficienti a ottenere i risultati desiderati: una gamma di prodotti non vastissima ma di prima qualità. Anche in questo caso la "piemontesità" del produttore si fa sentire: il suo gianduiotto col 40% di nocciola colpisce per morbidezza e profumi, risultato ottenuto grazie ad un'attenta selezione delle migliori nocciole (ancora una volta la Nocciola Piemonte), del cacao Chuao che le affianca e di una lavorazione seguita passo dopo passo. Le nocciole vengono raffinate in un mulino a biglie che viene mantenuto a un basso regime di giri per non stressare e sfibrare il prodotto, fino a raggiungere una granulometria di soli 16 micron.


La grande passione di Castagna per questo mestiere l’ha portato a sperimentare molto, ed è così che a forza di fare prove e quindi di acquisire esperienza, oggi sembra conoscere ogni intimo segreto delle materie prime che lavora. E da buon appassionato ha lungamente dialogato con noi descrivendoci ogni singolo macchinario presente nel suo laboratorio e spiegando con dovizia di particolari i perché e per come di ogni step della lavorazione: abbiamo così usufruito della sua gentilezza e della sua competenza.
 

Un plauso a Guido Castagna, quindi, che da giovane artigiano è riuscito a costruire una realtà del cioccolato piemontese di tutto rispetto.


(a cura di Roberto Caraceni Vicepresidente di Compagnia del Cioccolato)
 




di Redazione 4




Non dimenticare di guardare anche...

Lunedì del Cioccolato: Il tour del Grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: Barlovento, il Carenero Superior e la Corporation socialista del cacao venezuelano

Lunedì del Cioccolato: Alla ricerca del cacao perduto, reportage dal Venezuela

Lunedì del Cioccolato: Choronì, la memoria del grande cacao venezuelano d’altri tempi

Lunedì del Cioccolato: Il grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: Monza al centro del rum e del cioccolato di qualità

Lunedì del Cioccolato: Un Marsala per il Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Riparte la stagione del cioccolato

Lunedì del cioccolato: Vannulo sposa il latte di bufala col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: La Romagna incontra l’Emilia

Lunedì del Cioccolato: Una nuova etichetta ma sempre un grande vino da cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Quando la frutta s’incontra col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Gobino d’estate

Lunedì del Cioccolato: La filiera del cacao

Lunedì del Cioccolato: Una casa del cioccolato a Monza, si comincia con le Tavolette d’Oro

Lunedì del Cioccolato: Un rum perfetto per il cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Domori apre un Corner alla Rinascente di Milano

Lunedì del Cioccolato: Reportage dal cacao venezuelano (seconda puntata)

Lunedì del Cioccolato: Open Day della Compagnia del Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: A scuola di degustazione

Lunedì del Cioccolato: Parte la stagione dei grandi saloni del cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Piemonte al cioccolato da gustare

Lunedì del Cioccolato: L’albero del “Cioccolato”

Lunedì del Cioccolato: E il Sangiovese dolce si sposa con il tortino di amaretti di Modena

Lunedì del Cioccolato: Un curioso e innovativo snack al cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Caracas, la grande capitale della “caracca” (nome antico per criollo)

Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Gobino

Lunedì del Cioccolato: Il mio Chuao

Lunedì del Cioccolato: Chiusi i grandi saloni del cioccolato di Parigi con una buona notizia

Lunedì del Cioccolato: I fratelli Rizzati lasciano la Rizzati Cioccolato