Giovedì con Stefano Bugamelli: Le Siepi di San Giovanni, nuovo polo agrituristico a Fontanelice (Bologna)


Stefano Bugamelli


Ci vuole coraggio, ma in tempi resi critici dalla crisi economica occorre guardare oltre e provare a “strumentalizzarla”, approfittare dei costi più contenuti dell'edilizia e realizzare progetti.
E qualcuno ci prova proprio nei settori dell’agricoltura e del turismo, dove in tanti sosteniamo essere fondamentali per la ripresa economica.

 

Le Siepi di San Giovanni è ora un complesso agricolo che si sta espandendo a Fontanelice, sulle colline imolesi in provincia di Bologna; la seconda e terza generazione della famiglia Zuffa vuole valorizzare la proprietà di 40 ettari di boschi, vigneti e alberi da frutto.

 

Sono tutti d’accordo i tre fratelli con figli e nipoti: ognuno mette a disposizione le proprie professionalità, nel campo agricolo, nell’edilizia, nello sport, per fare nascere un polo agrituristico, enogastronomico, culturale e sportivo nella valle del fiume Santerno.

 

Si realizzeranno corsi di geologia, escursioni nel parco, nello sport si potranno praticare ginnastica, canoa, percorsi di trekking, bike, sarà destinata la massima attenzione all’accoglienza turistica anche per diversamente abili e alla proposta enogastronomica della provincia bolognese apprezzata ovunque.

 

Il progetto parte dall’esistente realtà di cantina produttrice di vini legati al territorio: spumanti frizzanti e fermi a base di Pignoletto, Trebbiano, Sangiovese e Cabernet Sauvignon, ma si sta sviluppando attorno a questa, l’agriturismo, in un edificio del XV secolo in via di ristrutturazione con il recupero di materiali originali come travi, pietre, portali.

 

L’agriturismo ospiterà camere, il ristorante, il forno, sale conferenze e sarà il cuore pulsante delle attività di tutto il polo delle attività agroalimentari, culturali e sportive sia d’acqua, sia di terra.

La casa vacanze offre già appartamenti per vacanze in piena autonomia.

 

La trattoria “La Cantinetta” antico edificio ristrutturato, di cui è prevista l’apertura in ottobre 2013, rispetta l’architettura originale e ospiterà la clientela di passaggio; la “Bottega dei Sapori” adiacente la trattoria sarà uno spaccio di prodotti aziendali e specialità del territorio circostante.

 

Il nuovo polo migliorerà l’offerta di una zona già ricca di risorse naturalistiche come quella del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola che ingloba le Siepi di San Giovanni e la vicinissima Strada delle Ginestre che collega le tre valli del Sillaro, del Sellustra e del Santerno.




di Stefano Bugamelli




Non dimenticare di guardare anche...

Giovedì con Stefano Bugamelli: "Duschbere", il Tortellino di Baku (Azerbaijan)

Giovedì con Stefano Bugamelli: Merano Wine Festival, una marcia in più

Giovedì con Stefano Bugamelli: Dalla Sardegna il formaggio per chi soffre di colesterolo alto

Giovedì con Stefano Bugamelli: il vino Torcolato di Breganze

Giovedì con Stefano Bugamelli: "Santo Giorno" il formaggio brasiliano che parla bellunese

Giovedì con Stefano Bugamelli: Albana Dèi, la storia di un grande e antico vitigno prosegue

Giovedì con Stefano Bugamelli: La Spergola, vitigno autoctono di Scandiano

Giovedì con Stefano Bugamelli: “L’oro bianco di Pieve Roffeno”

Giovedì con Stefano Bugamelli: La Bottarga specialità della gastronomia sarda

Giovedì con Stefano Bugamelli: Magis, il manuale di sostenibilità che assicura un futuro migliore al vino italiano

Giovedì con Stefano Bugamelli: Il Peperoncino, la spezia più amata

Giovedì con Stefano Bugamelli: Test positivo per il Pignoletto, vino dell'Emilia Romagna

Giovedì con Stefano Bugamelli: Stile Mediterraneo con i vini autoctoni di Emilia Romagna, Bulgaria e Grecia

Giovedì con Stefano Bugamelli: Dromedari e Cammelli, una risorsa alimentare in più

Giovedì con Stefano Bugamelli: Gusto e benessere dagli agrumi

Giovedì con Stefano Bugamelli: Acqua a Bagnacavallo, la città del vino Burson

Giovedì con Stefano Bugamelli: Je suis Charlie

Giovedì con Stefano Bugamelli: Fiere e parcheggi di Bologna, qualcosa non va

Giovedì con Stefano Bugamelli: Un Buon Natale 2014 consapevole

Giovedì con Stefano Bugamelli: Il Noce, pianta per rinnovare l'agricoltura

Giovedì con Stefano Bugamelli: il Made in Italy è stile, gusto e tecnologia; ecco Fructae

Giovedì con Stefano Bugamelli: la carne equina, buona e discussa

Giovedì con Stefano Bugamelli: il Kiwi si rinnova con il tricolore

Giovedì con Stefano Bugamelli: Storie di mare e di montagna al SANA 2014 a Bologna

Giovedì con Stefano Bugamelli: DegustiBO strumento di qualità per la Comunità del Gusto bolognese

Giovedì con Stefano Bugamelli: La Melagrana, frutto funzionale per la salute della persona

Giovedì con Stefano Bugamelli: in Emilia Romagna è nato il Consorzio Regionale del Pignoletto

Giovedì con Stefano Bugamelli: “TUTTO QUELLO CHE STO PER DIRVI È FALSO”

L’altra Venezia: Laguna Veneta e Cavallino

Giovedì con Stefano Bugamelli: L’Olio di Argan, benessere e salute dall’Argania Spinosa

Giovedì con Stefano Bugamelli: Il Panettone d’innovazione, grazie Dario!

Giovedì con Stefano Bugamelli: il Pignoletto, Vitigno e Vino autoctono dal successo assicurato

Giovedì con Stefano Bugamelli: Un Buon anno 2015, con Expo di Milano sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”

Giovedì con Stefano Bugamelli: Che delizia la panna!!!

Giovedì con Stefano Bugamelli: Viva le nonne per gli italiani a tavola!

Giovedì con Stefano Bugamelli: Sono troppo grassi i bambini italiani

Giovedì con Stefano Bugamelli: Apicoltori e Agricoltori per la salvaguardia dell’ambiente e della qualità

Giovedì con Stefano Bugamelli: Le "Etichette" consultazione pubblica del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Giovedì con Stefano Bugamelli: lo stress della Vite fa bene al Vino

Giovedì con Stefano Bugamelli: La Chiesa ha un nuovo Sommelier, Papa Bergoglio

Giovedì con Stefano Bugamelli: Il professore di Bologna ci ha lasciati

Giovedì con Stefano Bugamelli: Sangiovese di Romagna, vino simbolo di un territorio