Palinuro, una terra da riscoprire (Salerno)


Comune di Centola
via Tasso, Centola - 84051 (Salerno)

(vedi mappa)
Mostra il telefono
Mostra il fax
Email:
Web: http://www.comune.centola.sa.it


 

Palinuro è una località balneare posta nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, che, con le sue stupende coste, rappresenta uno dei luoghi più famosi al mondo. Deve il suo nome alla triste vicenda del leggendario nocchiero di Enea, Palinuro, cantato da Virgilio nell'Eneide.

 

Il poeta Giuseppe Ungaretti, facendo in questi luoghi un viaggio nel 1932, così si esprime:       

...Sono in luoghi che Virgilio ha visitati, ed era così attento, sensibile e preciso ch'è difficile non prendere qui a prestito i suoi occhi....

...Non ho mai visto acqua di pari trasparenza a quella che scopro avvicinandomi al porto. Vediamo la sabbia del letto come pettinata soavemente, e i nastri delle alghe trasformare in serpenti agitati, la bella capigliatura.

 

Le spiagge incantevoli, la costa unica e frastagliata, le grotte carsiche, fanno di questa parte del Cilento un patrimonio ed un tesoro unico.


 

Capo Palinuro si presenta come una mastodontica testa rocciosa, lunga circa tre chilometri, emergente dal mare azzurro, decorata in basso da bellissime grotte e in alto coperta da bassa  macchia mediterranea e da fitti ulivi.



di Maria Trama