I Bucconettes (Cagliari): caramelle sarde in carta colorata


Si tratta di bocconcini di nocciole tostate, avvolti in carta stagnola e in foglietti di carta velina colorata in modo da sembrare caramelle.



I Bucconettes sono dolci di origine antica, tramandata dalle donne che li preparavano sullo stesso tavolo su cui s'impastava il pane, fatti con ingredienti semplicissimi.

 

La loro preparazione prevede la tostatura e successiva tritatura delle nocciole.

 

Dopo questa operazione si fa sciogliere sul fuoco del miele con lo zucchero ed un po’ d’acqua, mescolardo fino ad ottenere uno sciroppo, al quale si aggiungono le nocciole e la scorza grattugiata di un limone e di un arancia, mescolando continuamente.

 

Dopo aver amalgamato bene i vari componenti, l’impasto ottenuto viene tolto dal fuoco e, una volta intiepidito, si formano delle piccole palline che vengono rotolate nello zucchero e lasciate asciugare.



 

Una volta raffreddate le palline vengono avvolte prima in foglietti di carta stagnola, poi in carta velina colorata, richiudendo come se fosse una caramella e sfrangiando i bordi con le forbici.


I Bucconettes sono prodotti un po’ ovunque sull’isola, ma sono particolarmente noti quelli di Belvì, in Ogliastra.



di Redazione 35