Il Biso di Peseggia: pisello dolce veneziano


A Peseggia, frazione del territorio di Scorzè, in provincia di Venezia, viene coltivata, assieme a molti altri ortaggi, una varietà particolare di pisello, il Biso di Peseggia.

 

La terra di questa parte del Veneto è molto fertile, anche grazie all’abbondanza di acqua risorgiva; la coltivazione dei piselli ne è una testimonianza, visto che vengono coltivati fin dal medioevo, apprezzata anche dai Dogi della Repubblica Veneta.

 

Vengono raccolti da fine maggio a quasi tutto giugno; sono piselli minuscoli, teneri e dolcissimi, commercializzati sia nei mercati rionali della zona che nel dettaglio tradizionale.

 

Nel territorio di produzione, il Biso di Peseggia è conosciuto, ricercato e apprezzato soprattutto per la sua freschezza e le ottime caratteristiche gustative.



Da diversi anni la Pro Loco di Scorzè organizza la "Festa dei Bisi", un appuntamento che ha contribuito a far conoscere ed apprezzare questo delicato ortaggio anche fuori dal territorio d’origine.

 

Nel corso della Sagra si gustano questi piselli cucinati e preparati in decine di modi diversi: dalle deliziose vellutate al classico "risi e bisi", tipico piatto della tradizione veneta, solo per citare i più noti.
 



di Redazione 35