La Salsiccia al Prosciutto (Perugia): chiamata anche prosciuttella umbra


La Salsiccia al prosciutto, chiamata anche prosciuttella, viene fatta in diverse regioni d’Italia, ma quella umbra è tra le più note, forse perché qui la tradizione norcina è particolarmente rinomata e antica.


ll nome deriva com’è facilmente intuibile dal prosciutto; infatti questo salsicciotto viene ottenuto dal muscolo dell’animale stagionato al massimo sei mesi, il quale, tritato e lavorato, viene salato e leggermente speziato con aromi naturali senza aggiunta di conservanti, che rappresentano il segreto di ogni norcino.


Il salume viene quindi insaccato in un budello di suino e legato in piccole pezzature, formando la classica coroncina, che viene messa in frigorifero ad una bassa temperatura, pronto per essere messo in commercio.


Ogni salsicciotto ha una forma cilindrica di circa otto, dieci centimetri, di un bel colore rosso e bianco che, una volta cotto, ha sapore sapido, ma non salato.



In altre zone d’Italia esistono altri tipi di “prosciuttella”, nome che prende per esempio la “mortadella al prosciutto” o anche il ”culatello” della Campania. 



di Redazione 35