La Torta di Ceci (Livorno)


La "torta di ceci", detta sulla costa toscana anche "cinque e cinque", o “cecìna” mentre altrove è la “farinata di ceci”, è una torta salata molto bassa e dorata, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio di oliva, cotta in forno a legna o in una apposita teglia in rame.

 

A Livorno è una vera specialità tipica che si può acquistare nelle tante focaccerie e "Pizza&Torta dove c’è l’abitudine di gustarla assieme ad un bicchiere di spuma bionda, bevanda della tradizione locale il cui consumo, nella città labronica, non è mai stato soppiantato dalle tante altre più note nel resto del mondo.

 

Attorno a questo prodotto circolano molte storie; una riguarda il “cinque e cinque”, che è la stessa torta di ceci da mangiare mentre si passeggia, il cui nome deriva dal periodo in cui venivano acquistati cinque centesimi di torta e cinque centesimi di pane, cioè la torta servita in una focaccina o nel pane francese da gustare camminando.


 

Un’altra storia racconta che che, durante la battaglia navale della Meloria, nel 1284, in cui la Reppublica di Genova sconfisse la rivale Pisa, durante una burrasca, l'acqua salata, inondando le stive delle galee genovesi cariche di sacchi di ceci e barili d'olio, ridusse tutto ad una poltiglia che i marinai provarono a mangiare, dopo averla asciugata al sole, trovandola gradevole tanto che, una volta a terra, e cotta nel forno a legna, diventò la classica “farinata genovese e la “torta” livornese.


 

La cecìna, o torta di ceci, è una torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine d’oliva; il procedimento per farla è semplicissimo: si fa stemperare la farina di ceci con l'acqua ed un pizzico di sale in una ciotola.

 

La si lascia quindi riposare un'ora, si toglie la schiuma che si forma in superficie e si versa l’impasto in una teglia bassa e larga, unta in precedenza con dell'olio d'oliva extra-vergine, facendo in modo che questo, girando il composto, venga in superficie; a questo punto la teglia va messa in forno a 250° per circa venti minuti; prima di mangiarla si deve aggiungere un pizzico di pepe.

 

La Torta di ceci di Livorno è il classico cibo povero, usato come alternativa al pane, in grado di dare sostentamento grazie alle vitamine B e C ed al fosforo contenuto nei ceci dalla quale è ricavata la farina.



di Redazione 35