La Cerasella di Pedaso (Fermo)


La Cerasella è un liquore dolce tipico del fermano e del territorio abruzzese, a base di ciliegie o amarene, conosciuto nel mondo anglosassone col nome di Cherry Brandy che, nell’idioma dialettale indica anche una varietà di peperoncino.

 

Sono tante le ricette per fare questo liquore dolce; una dice che le ciliegie vanno messe a macerare per lunghissimo tempo nell’alcool che successivamente viene filtrato e rimesso a bollire con la polpa delle ciliegie macerate, prima di una seconda filtratura e l’imbottigliamento.

 

Un’altra ricetta afferma invece che la si ottiene facendo bollire le ciliegie rosse o le amarene, senza il gambo, nell’acqua; una volta tolte vanno sistemate su un panno e strizzate in modo che la buccia ed il nocciolo si stacchino dalla polpa, che avrà formato uno sciroppo.

 

A questo punto si mettono sette etti di zucchero per ogni litro di sciroppo, lo si riporta ad ebollizione per alcuni minuti poi lo si lascia raffreddare, gli si aggiunge un quarto di litro di ruhm per ogni litro di sciroppo ed infine lo si filtra nuovamente e si imbottiglia definitivamente la Cerasella ottenuta.


 

La Cerasella, che sia un liquore o una varietà di peperoncino, ha dato il nome anche ad una nota canzone napoletana di fine ottocento, ripresa alla fine degli anni ’50 al Festival della Canzone Partenopea.

 

Negli anni del ventennio anche alcuni artisti futuristi ne disegnarono le etichette.



di Redazione 35