Sa Merca (Oristano): Piatto a base di muggine della cucina sarda


Sa Merca è un piatto tipico della cucina sarda e specificatamente di quella di Oristano e del nuorese; in quest’ultima, però, pur avendo lo stesso, nome, si differenzia per i suoi ingredienti.

 

Nell’oristanese si tratta di un piatto a base di muggine che viene lessato ed avvolto in un’erba palustre chiamata “zibba” o “salicornia”, dopo di che viene asciugato e salato con un procedimento antico e tradizionale che permette alla pietanza di conservarsi per alcuni giorni.

 

Pare che si tratta di un piatto di origine fenicia, che era un popolo che praticava la pesca e conservava il pescato sotto sale; la stessa etimologia della parola “Merca” significa appunto “cibo salato”.

 

La sua preparazione prevede solamente l’uso di un grosso muggine, un mazzetto di silicornia e sale.


 

Dopo aver pulito e sciacquato bene il pesce in acqua fredda, lo si mette in una pentola con acqua molto salata già portata a bollore; qualcuno usa addirittura anche acqua di mare, che in questa zona è particolarmente limpida e pulita; più sale si usa, più il pesce si conserva a lungo.

 

Il muggine va tolto e scolato appena raggiunge la cottura, perché conserva ancora le carni croccanti; a questo punto lo si avvolge nei rametti di salicornia e messo in frigorifero per essere consumato dopo qualche giorno.



di Redazione 35