I Cjalzòns (Gorizia)


Tra i piatti tipici della cucina friulana, la quale ha fatto del connubio tra le tradizioni gastronomiche contadine e quelle aristocratiche una vera e propria arte, troviamo i Cjalzòns.

 

Si tratta di ravioli tipici della Carnia, chiamati appunto anche “agnolotti carnici” che hanno un ripieno fatto di carne, uova e spinaci, aromatizzato anche con prezzemolo e altre erbe.

 

Non basta: l’impasto viene ulteriormente insaporito con ricotta affumicata, cedro candito, uva passa e cioccolato.


 

Le origini dei Cjalzòns derivano dalla tradizione gastronomica asburgica, che ha influenzato gran parte della cucina di questa zona d’Italia, dove si fa abbondante uso di formaggio, burro, frutta, mostarde, senapi e marmellate.


 

Un tempo i Cjalzòns erano o completamente dolci o completamente salati; col tempo, invece, gli ingredienti si sono miscelati fino ad arrivare alla ricetta attuale, che incontra meglio il gusto moderno.


 

I Cjalzòns hanno una caratteristica forma di mezzaluna e vengono generalmente conditi con burro, ricotta affumicata e formaggio carnico stravecchio.



di Redazione 35