La Ribiola della Bettola (Piacenza)


La Ribiola della Bettola, detta anche “il ribiol” è un formaggio prodotto in Val Trebbia e Val Nure, nella provincia di Piacenza.

 

La lavorazione prevede che il latte vaccino parzialmente scremato dalla panna d’affioramento venga riscaldato a 35° affinché possa avvenire la coagulazione.

 

Si aggiunge poi il caglio e dopo poco meno di un’ora avviene la cagliata che viene rotta a mano sino ad avere le dimensioni di un chicco di riso.

 

La cagliata ottenuta viene sistemata su teli di lino per lo spurgo del siero ed il compattamento della pasta, che successivamente viene posta in stampi e salata a mano per 2 o 3 giorni per ogni lato.

 

Il formaggio tolto poi dalla fasciera viene posto in ambiente asciutto e con temperatura ed umidità adatte per la stagionatura, che dura dai due ai tre mesi.


 

Si tratta di un formaggio a pasta semidura, di colore bianco e gusto intenso e deciso, particolarmente adatto da gustare a fine pasto assieme ad un bicchiere di vino rosso, magari Gutturnio dei Colli Piacentini Doc.



di Redazione 35