Il Parrozzo (Pescara)


Il Parrozzo è un tipico dolce natalizio pescarese, che da tempo viene però prodotto ed acquistato nelle pasticcerie della città durante l’intero anno, ed è possibile trovarlo anche in altre parti dell’Abruzzo, soprattutto nell’area costiera.

 

Questo dolce fu ideato e preparato una novantina d’anni fa da Luigi D’Amico, titolare di un laboratorio di pasticceria a Pescara.

 

Il pasticcere volle fare un dolce che sembrasse un pane rustico, come le pagnotte semisferiche che venivano preparate dai contadini con il granoturco e destinate ad essere conservate per diversi giorni.

 

Impastò farina gialla con le uova, alle quali aggiunse zucchero, buccia d’arancia e mandorle tritale; una volta tolto dal forno ed ormai freddo, il colore scuro della crosta del pane cotto nel forno a legna fu sostituito con una copertura di cioccolato fondente.


 

Il poeta Gabriele d'Annunzio fu la prima persona ad assaggiare il Parrozzo e ne rimase talmente colpito da dedicargli il sonetto “La Canzone del Parrozzo”.

 

Oggi il Parrozzo viene prodotto anche in forma industriale dalla azienda fondata dal suo ideatore e, come per il panettone e gli altri prodotti dolciari analoghi, ha una periodo di conservazione di alcuni mesi.



di Redazione 35