Il Riavulillo (Avellino): diavoletto campano


Il riavulillo, termine dialettale campano per indicare un diavoletto è un formaggio fresco, prodotto con latte di vacca, di antica tradizione campana, prodotto in particolare nella costiera sorrentina, soprattutto nella frazione di Arola del comune di Vico Equense, ed anche in certe zone dell’avellinese.

 

Si tratta di un piccolo caciocavallo affumicato di pasta filata, lavorato a mano e farcito con olive nere, olio di olive e peperoncino tritato.

 

Il sapore di questo piccolo formaggio è esaltato quando viene leggermente grigliato, cotto alla brace, al forno o al cartoccio. 



Il riavulillo, che costituisce sia un gustoso antipasto che un ottimo secondo piatto, va servito caldo e filante.

 

Oltre a quello classico, se ne producono anche con alcune varianti meno piccanti; ad esempio con farciture al prosciutto, al pomodoro fresco e basilico, alle olive bianche o coi funghi.




di Redazione 35