Isolabella della Croce a Loazzolo (Asti): Bricco del falco: Dove osa il Pinot Nero


Isolabella della Croce +


 

"Bricco del falco" è una denominazione che promette grandi altezze e visioni spettacolari: il vino prodotto da Isolabella della Croce tiene fede a questo tipo di approccio, nel rispetto del disciplinare che porta alla produzione di questo Monferrato Doc Rosso da uve Pinot Nero.

 

Il vino è prodotto con uve aziendali Pinot nero 100%, con resa in quintali di 50 per ettaro.  L’uva è raccolta a mano a completa maturazione, diraspata e pigiata delicatamente. La prima parte della fermentazione avviene in vinificatore orizzontale a una temperatura controllata di 24 - 26° C con delicate e lente follature.

 

Giunti a una gradazione alcolica di 7-8 gradi alcolici svolti il mosto viene svinato e trasferito in barriques ove termina la fermentazione alcolica, la fermentazione malolattica e inizia la lenta fase dell’affinamento.

 

Il vino è di colore rosso rubino con riflessi granati, al naso porta note fruttate di ciliegia, mora, fragola accompagnate da note floreali di rosa e viola e da quelle speziate di pepe bianco, chiodi di garofano e cannella.

 

In bocca si apre la sua delicatezza ed eleganza gustativa fatta di un perfetto bilanciamento tra la vivacità del tannino e dell’acidità compensate dalla nota calda dell’alcool e dal finale amandorlato.

 

La versatilità del Pinot Nero si apre ad abbinarsi con una vasta gamma di piatti: dagli antipasti semplici alle insalate ricche, ai piatti di pasta, al pesce, come il salmone affumicato; adatto anche a piatti più complessi e strutturati di carni bianche, come lombata di maiale o pollo alla cacciatora con verdure arrosto, o con carni rosse, come le bistecche di vitello o il capretto.





Scrivi a "Isolabella della Croce +"

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta: