Otello Nero di Lambrusco





La presentazione in elegante bottiglia e la grafica danno subito l’idea di incontrare un prodotto importante, durante la mescita si notano la corposità del vino, il suo colore violaceo, il vigoroso e compatto spumeggiare; gli intensi e vinosi profumi, i sentori di lamponi more e altri frutti di bosco si liberano nella sala e si percepiscono anche a distanza.

Al palato si apprezza la pastosità del vino e la sensazione di pungente, data dall’anidride carbonica che massaggia le papille gustative, i forti tannini sono compensati da un tenore zuccherino volutamente più elevato, la gradazione alcolica è di 11,5.

La temperatura di servizio è di 12° C – 13°C. Si rispecchiano le caratteristiche tipiche del Lambrusco della varietà Maestri utilizzato in purezza, il vigneto è coltivato in collina a 350 metri.

Vendemmiato ai primi di ottobre, subisce una macerazione sulle bucce a bassa temperatura di 5 – 7 giorni.


Va a nozze con tutte le eccellenze della cucina parmigiana ed oltre.



di Redazione 4