Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. In giro per la città


Mondo del Gusto


Dopo avere pranzato al "Ristorante Vittorio Emanuele", avere fatto assaggi ed acquisti alla "Salumeria - Macelleria Città dei papi di Mauro Nobili" ed avere visto le “Tarsie Turri”, Armando ci accompagna in alcuni luoghi di particolare interesse artistico, storico e culturale.

 

Piazza Innocenzo III

Si trova sulla sommità dell'acropoli. Nella piazza si trova la cattedrale di Santa Maria. Vi è anche la suggestiva sede della Pro Loco.

 

Cattedrale di Santa Maria

Il duomo di Anagni è il risultato di differenti fasi di costruzione. Allo stile romanico si è aggiunto, intorno alla metà del XIII secolo, lo stile gotico. Su una delle pareti esterne è situata una statua di papa Bonifacio VIII.

 

                         

 

L'interno è prevalentemente gotico con un'affascinante parte absidale. 

                         

 

Vi è un pregevole pavimento in stile cosmatesco.

                          

 

Chiesa di San Andrea

Nella chiesa di S. Andrea si conserva una delle tre opere su tavola della città: un trittico del Salvatore con Maria e S. Andrea all'interno (ai piedi di quest'ultimo il donatore Gregorius Francisci), S. Magno e S. Secondina all'esterno degli sportelli. L'opera è stata realizzata tra l'inizio e il terzo decennio del sec. 14°.

                          

 


Palazzo d'Iseo (Palazzo Comunale)

Fu costruito dall'architetto bresciano Jacopo da Iseo nel 1163 venuto ad Anagni qualche anno prima per costituire la Lega Lombarda. E' formato dalla unione di due preesistenti edifici collegati tra loro da un imponente portico su cui poggia la grande Sala della Ragione dove anticamente venivano celebrati i processi e dalla cui " Loggetta del Banditore " venivano lette le sentenze o lanciati i bandi.

 

Sulla facciata principale, nella piazza della Pace, si può ammirare la graziosa Loggetta del Banditore.


Casa Barnekow (già casa Tommasi e poi Gigli)

E' un palazzo medievale che fu comprato e ristrutturato, verso la metà del XIX secolo, dal pittore svedese Albert Barnekow ed è oggi conosciuta come Casa Barnekow. Si ritiene che la casa possa aver ospitato Dante Alighieri durante una sua permanenza in città.

                          

 

Gli arcazzi

Sono tre emicicli utilizzati come rinforzi murari alla cinta difensiva di epoca serviana.

                          

 


Chiesa di San Pietro in Vineis

S. Pietro in Vineis è la chiesa, risalente alla fine del secolo XII, di un antico monastero situato poco fuori della cerchia urbana di Anagni, vicino all’antica Porta Cerere. Quanto resta del complesso primitivo è oggi parte del Convitto Principe di Piemonte.

 

La chiesa, di stile romanico, ha la facciata originale e vi si accede tramite una ripida rampa.

 

                          

 

All’interno, molto sobrio, si può ammirare un pregevole pavimento cosmatesco. Nel complesso sono presenti dei frammenti di affreschi risalenti al XII secolo.

 

E qui si conclude il nostro rapido ma intenso, molto intenso, tour di Anagni.

 

Grazie Armando per la splendida giornata!

                         

 

 





Scrivi a "Mondo del Gusto"

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 



Non dimenticare di guardare anche...

Sulle orme di San Francesco: L'Eremo delle Carceri (Assisi)

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di Santa Scolastica (Subbiaco)

Ristorante Creatività. Specialità vegan, vegetariane e per celiaci. Aprilia (LT)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Secondo giorno

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - L'area di Monte Guadagnolo - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Montecassino (Frosinone)

Street artists (e molto di più) in via dei Fori Imperiali a Roma: i Funkallisto

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Greccio (Rieti)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Tarsie Turri

Il lago di Turano (Rieti)

Le Grotte di Stiffe (L'Aquila)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Il Ristorante Vittorio Emanuele

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Terzo giorno

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. La Macelleria - Salumeria Città dei Papi di Nobili Mauro

IN ARTE... BELZEBU'. Peccati d'artista

16° Castagnata di Paganico Sabino (RI): scoperte e sorprese

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Capodanno

Febbraio 2015: L'Aquila...

Sulle orme di San Francesco: le Basiliche di San Francesco e Santa Chiara

Alla scoperta dell’Isola di Capri: Monte Tiberio e Villa Jovis

Festa della Repubblica sul Gianicolo: i Burattini di Carlo Piantosi

Alla scoperta dell'isola di Capri: la passeggiata di Pizzolungo

Sulle orme di San Francesco: La Porziuncola e San Damiano

Roccasecca: il paese di San Tommaso d’Aquino

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario della Mentorella - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Poggio Bustone (Rieti)

Festa della Repubblica sul Gianicolo: le Frecce tricolori

Roma Beer Chocolate Private Party: una serata all'insegna del gusto e della creatività

La Santa Messa di Pasqua 2016

Alla scoperta dell'isola di Capri: Anacapri e dintorni

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Fonte Colombo (Rieti)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Primo giorno

Ristorante BUFF: a Trastevere un Trip Quality Food firmato dallo chef pluristellato Enrico Bartolini

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Casamari (Frosinone)

Abbazia di Fossanova (Latina)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni (e Venezia come special guest) - Quarto giorno

American Academy in Rome e Open House Roma: una gradita occasione

Sulle orme di San Francesco: Il Tempio Votivo del Terminillo (Rieti)

Le cascate delle Marmore (Terni)

Polo Museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso: il modello in scala del Padiglione Zero dell’EXPO raccontato da Giancarlo Basili

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Santa Maria della Foresta (Rieti)

Eccellenze reatine: Az. Ag. Onofri Michela, Cantina Campigliano, Az. Ag. D'Ascenzo

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco (Subiaco)

“I Signori della Guerra” al Parco degli Acquedotti!?!?!

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - Il sentiero Kircher - Capranica Prenestina (Roma)

Spezie: Il Sapore della Storia. Roma dall'età antica al Rinascimento

Castello della Sala: visita con degustazione dei vini della tenuta dei Marchesi Antinori