Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 83

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php:83) in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 193
Il lago di Turano (Rieti)


Il lago di Turano (Rieti)


Mondo del Gusto



Come anticipato nel precedente articolo, la settimana successiva all’evento della “16 Castagnata di Paganico Sabino” mia moglie ed io siamo tornati al lago di Turano.

 

Eravamo curiosi di conoscere meglio il lago, in quanto la sua veduta da Paganico Sabino si era rivelata una stuzzichevole “anteprima”.

 

A 536 m sul livello del mare, il Lago del Turano è un grande bacino idroelettrico realizzato sul fiume omonimo con una diga eretta nel 1939. E’ lungo una decina di chilometri ed ha un perimetro di circa 36 km e si trova ai piedi del Monte Navegna.

 

Essendo arrivati all’ora di pranzo, ci siamo fermati alla “Capannina”, che ci era stato consigliata assieme ad altri nella zona: la scelta è stata determinata dalla splendida giornata, che rendeva possibile e piacevole mangiare all’aperto, in riva al lago. E lo splendido ed inaspettato clima, è stata la ragione che ha convinto i gestori a rimanere aperti per quest’ultimo fine settimana e noi a cogliere l’occasione.

 

 

Abbiamo mangiato bucatini all’amatriciana, arrosticini alla brace e cicoria ripassata: tutto buono.

                        

 

Abbiamo quindi proseguito il nostro tragitto sulla strada che fiancheggia la riva del lago.

 

A metà del lago si fronteggiano, il primo su una penisola e l'altro su un cocuzzolo roccioso, i due centri abitati di Colle di Tora e di Castel di Tora, i cui nomi furono cambiati nel 1864 a ricordo dell'antica città sabina di Tora. Gli altri paesi che si affacciano sul lago sono Ascrea e Paganico Sabino, che ci siamo lasciati alle spalle.

 

Castel di Tora è un borgo di aspetto medievale, sovrastato dalla torre pentagonale, unica testimonianza del Castello.

                          

Un'altra splendida vista del lago

 

 

 

Di fronte al paese, su una piccola penisola, si erge un'altura rocciosa di forma conica, con i resti dell'antico paese di Antuni e dell’Eremo di San Salvatore. Il Borgo e l’Eremo sono visitabili solo prenotando escursioni guidate, contattando il comune di Castel di Tora oppure l’associazione “Camminando con”. Sarà per la prossima volta...

Attraversando il lago tramite il ponte che “saluta il giro” abbiamo fatto qualche scatto dall'altra sponda. 

                      

 

 

Siamo arrivati a Colle di Tora, proseguendo fino alla diga poi, verso Posticciola e, varcando il valico accompagnati da uno splendido paesaggio al tramonto, siamo arrivati sulla Salaria, direzione Roma.

E’ stata veramente una bella giornata!!!





Scrivi a "Mondo del Gusto"

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta: