Polo Museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso: il modello in scala del Padiglione Zero dell’EXPO raccontato da Giancarlo Basili


Mondo del Gusto


Cos’hanno in comune Montefiore dell’Aso e il Padiglione Zero dell’EXPO Milano 2015? Giancarlo Basili e la “nascita”. Lo scenografo è infatti nato a Montefiore dell’Aso ed ha fatto nascere (assieme a Davide Rampello e Michele De Lucchi) il Padiglione Zero. Per questa ragione, all’interno del Polo Museale di San Francesco nel quale è stata realizzata la mostra fotografica “EXPO 2015 – L’ASTRAZIONE DI UN PERCORSO” dedicata al Padiglione Zero ed allo spazio Regione Marche, è stato probabilmente possibile vedere il modello in scala del Padiglione Zero.

 

Già questa era una stimolante occasione per visitare la mostra (che avrebbe chiuso dopo pochissimi giorni). Ma, grazie all’intraprendenza ed alla vasta rete di relazioni della mia amica Franca, abbiamo appreso che forse vi sarebbe stata anche la possibilità di incontrare lo stesso Basili.

 

Siamo quindi andati. Dopo avere visitato la mostra fotografica, seduti su una panchina nel cortile esterno, abbiamo visto arrivare Basili. A seguito delle presentazioni (Franca era interessata alla mostra ed al modello anche per motivi professionali), lo scenografo si è dichiarato disponibile a farci da "Cicerone", illustrandoci non solo il modello ma anche il resto del Polo museale, all’interno del quale vi è il Centro di Documentazione Scenogafica “G. Basili” che espone alcune scenografie realizzate dalla nostra “guida”.


 

Interessante ed entusiasmante è stato sentire raccontata da uno dei creatori la genesi di un’opera di tale livello e grandezza, apprendendone non solo le finalità ma anche la complessità realizzativa, che è stato possibile superare grazie alla maestria dell’artigianalità italiana (si pensi alle dimensioni del progetto reale). Quindi un racconto che ci ha permesso di “vivere” (o meglio intuire) la sua realizzazione da dietro le quinte.

 

Le immagini che seguono vorrebbero dare evidenza non solo dell’interesse che suscita vederne il modello in miniatura (e ciò in virtù della diversa ottica di osservazione, rappresentazione e comprensione che ne è consentita da una panoramica a volo d'uccello) ma anche la passione con la quale Basili la raccontava.

                           

 

                           

 

L’ auspicio di tutti è che un’opera di tale livello e maestria non venga smantellata quando l’EXPO finirà. Il modello sarà comunque visibile anche in futuro in quanto rimarrà, probabilmente in pianta stabile, presso il Polo museale di San Francesco

 

Usciamo dalla sala per dirigerci verso il Centro di Documentazione Scenografica “G. Basili”, dove abbiamo, nuovamente, l'occasione di sentirla raccontare direttamente dal suo curatore.

 

 

 
Prima di uscire dal museo, ci fermiamo ad ammirare una opera d’arte di rara bellezza ed importanza: il polittico dipinto da Carlo Crivelli nel 1472.

                    

 

E’ stata un giornata intensa e piacevole: grazie Basili, grazie Franca.



di Maurizio Soverini




Non dimenticare di guardare anche...

Festa della Repubblica sul Gianicolo: i Burattini di Carlo Piantosi

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario della Mentorella - Capranica Prenestina (Roma)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Primo giorno

16° Castagnata di Paganico Sabino (RI): scoperte e sorprese

Spezie: Il Sapore della Storia. Roma dall'età antica al Rinascimento

Sulle orme di San Francesco: La Porziuncola e San Damiano

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Terzo giorno

Febbraio 2015: L'Aquila...

Alla scoperta dell'isola di Capri: Anacapri e dintorni

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Tarsie Turri

Sulle orme di San Francesco: L'Eremo delle Carceri (Assisi)

“I Signori della Guerra” al Parco degli Acquedotti!?!?!

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. La Macelleria - Salumeria Città dei Papi di Nobili Mauro

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. In giro per la città

Il lago di Turano (Rieti)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Fonte Colombo (Rieti)

Festa della Repubblica sul Gianicolo: le Frecce tricolori

Le Grotte di Stiffe (L'Aquila)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Santa Maria della Foresta (Rieti)

Alla scoperta dell'isola di Capri: la passeggiata di Pizzolungo

La Santa Messa di Pasqua 2016

Abbazia di Fossanova (Latina)

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Casamari (Frosinone)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni (e Venezia come special guest) - Quarto giorno

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Montecassino (Frosinone)

Eccellenze reatine: Az. Ag. Onofri Michela, Cantina Campigliano, Az. Ag. D'Ascenzo

Sulle orme di San Francesco: Il Tempio Votivo del Terminillo (Rieti)

Sulle orme di San Francesco: le Basiliche di San Francesco e Santa Chiara

Ristorante Creatività. Specialità vegan, vegetariane e per celiaci. Aprilia (LT)

Alla scoperta dell’Isola di Capri: Monte Tiberio e Villa Jovis

Ristorante BUFF: a Trastevere un Trip Quality Food firmato dallo chef pluristellato Enrico Bartolini

Roma Beer Chocolate Private Party: una serata all'insegna del gusto e della creatività

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di Santa Scolastica (Subbiaco)

Roccasecca: il paese di San Tommaso d’Aquino

American Academy in Rome e Open House Roma: una gradita occasione

Le cascate delle Marmore (Terni)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - Il sentiero Kircher - Capranica Prenestina (Roma)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Il Ristorante Vittorio Emanuele

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Capodanno

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - L'area di Monte Guadagnolo - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco (Subiaco)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Greccio (Rieti)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Secondo giorno

IN ARTE... BELZEBU'. Peccati d'artista

Street artists (e molto di più) in via dei Fori Imperiali a Roma: i Funkallisto

Castello della Sala: visita con degustazione dei vini della tenuta dei Marchesi Antinori

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Poggio Bustone (Rieti)