Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di Santa Scolastica (Subbiaco)


Mondo del Gusto



Dei dodici monasteri voluti da San Benedetto nella valle sublacense, l’unico sopravvissuto ai terremoti e alle distruzioni saracene fu quello di Santa Scolastica, che, sino alla fine del XII secolo, fu il solo monastero di Subiaco. In origine si chiamò “Monastero di San Silvestro”, successivamente (IX secolo) fu detto “Monastero di San Benedetto e di Santa Scolastica” e nel XIV secolo prese il nome attuale. Il monastero ebbe il periodo di maggiore splendore tra il secolo XI e il secolo XIII.

 

Si presenta come un complesso di edifici costruiti in epoche e stili diversi.

Monastero di Santa Scolastica - 1

Monastero di Santa Scolastica - 2

Monastero di Santa Scolastica - 3



L’ingresso, sul quale figura la scritta “Ora et Labora”, presenta strutture del XX secolo

Monastero di Santa Scolastica - Ingresso

 

Il monastero si può visitare tramite visite guidate della durata di circa 30 minuti.

                            Monastero di Santa Scolastica - Orologio visite

 

Entriamo nel primo chiostro o “Chiostro Rinascimentale” del secolo XVI, con la statua di Santa Scolastica la quale ha tra le mani una colomba simbolo di purezza ed elevazione al cielo.

Monastero di Santa Scolastica - Statua Santa Scolastica

 

Passiamo al secondo chiostro o “Chiostro Gotico” del secolo XIV con al centro un pozzo con colonne provenienti dalla villa neroniana

Monastero di Santa Scolastica - Chiostro gotico

 

Infine, in un terzo, detto “Chiostro Cosmatesco”, del secolo XIII.

http://www.mondodelgusto.it/img_upload_img/big/1164.jpg

Monastero di Santa Scolastica - Chiostro Cosmatesco 2


Da qui si può vedere il Campanile, del XII secolo

Monastero di Santa Scolastica - Campanile


La Chiesa attuale è della fine del 1700, l’ultima di ben cinque chiese stratificatesi lungo i secoli.

 

Nel 1465 i due chierici tedeschi A. Pannartz e C. Sweynheym vi impiantarono la prima tipografia italiana, che arricchì la Biblioteca, già esistente, di incunaboli e di libri di grande valore.


Nota a margine: un monaco residente nel monastero ci ha detto che, contrariamente a quanto normalmente si crede, Santa Scolastica non è mai vissuta in questo monastero. Informazione che in effetti è confermata approfondendo la conoscenza della sua vita. Non lo sapevo.

 

Ed ora mi avvio verso la culla del monachesimo occidentale: Il Sacro Speco"...
 



di Maurizio Soverini




Non dimenticare di guardare anche...

Roma Beer Chocolate Private Party: una serata all'insegna del gusto e della creatività

Alla scoperta dell’Isola di Capri: Monte Tiberio e Villa Jovis

Sulle orme di San Francesco: La Porziuncola e San Damiano

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Poggio Bustone (Rieti)

Le Grotte di Stiffe (L'Aquila)

“I Signori della Guerra” al Parco degli Acquedotti!?!?!

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Secondo giorno

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. In giro per la città

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco (Subiaco)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Greccio (Rieti)

Polo Museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso: il modello in scala del Padiglione Zero dell’EXPO raccontato da Giancarlo Basili

American Academy in Rome e Open House Roma: una gradita occasione

Abbazia di Fossanova (Latina)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Il Ristorante Vittorio Emanuele

Castello della Sala: visita con degustazione dei vini della tenuta dei Marchesi Antinori

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni (e Venezia come special guest) - Quarto giorno

Sulle orme di San Francesco: le Basiliche di San Francesco e Santa Chiara

Sulle orme di San Francesco: L'Eremo delle Carceri (Assisi)

Il lago di Turano (Rieti)

Alla scoperta dell'isola di Capri: la passeggiata di Pizzolungo

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Montecassino (Frosinone)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Terzo giorno

Sulle orme di San Francesco: Il Tempio Votivo del Terminillo (Rieti)

Febbraio 2015: L'Aquila...

Le cascate delle Marmore (Terni)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Primo giorno

Roccasecca: il paese di San Tommaso d’Aquino

Eccellenze reatine: Az. Ag. Onofri Michela, Cantina Campigliano, Az. Ag. D'Ascenzo

Street artists (e molto di più) in via dei Fori Imperiali a Roma: i Funkallisto

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Santa Maria della Foresta (Rieti)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Tarsie Turri

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Casamari (Frosinone)

Ristorante BUFF: a Trastevere un Trip Quality Food firmato dallo chef pluristellato Enrico Bartolini

Ristorante Creatività. Specialità vegan, vegetariane e per celiaci. Aprilia (LT)

16° Castagnata di Paganico Sabino (RI): scoperte e sorprese

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Fonte Colombo (Rieti)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - Il sentiero Kircher - Capranica Prenestina (Roma)

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Capodanno

Festa della Repubblica sul Gianicolo: le Frecce tricolori

La Santa Messa di Pasqua 2016

IN ARTE... BELZEBU'. Peccati d'artista

Spezie: Il Sapore della Storia. Roma dall'età antica al Rinascimento

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario della Mentorella - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - L'area di Monte Guadagnolo - Capranica Prenestina (Roma)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. La Macelleria - Salumeria Città dei Papi di Nobili Mauro

Festa della Repubblica sul Gianicolo: i Burattini di Carlo Piantosi

Alla scoperta dell'isola di Capri: Anacapri e dintorni