Agriturismo Il Borgo del Riso a Selva Malvezzi di Molinella (Bologna): un ambiente incontaminato


Agriturismo "Il Borgo del Riso"
via Rondanina 12, loc. Selva Malvezzi, Molinella - 40062 (Bologna)

(vedi mappa)
Mostra il telefono
Mostra il cellulare
Email: info@ilborgodelriso.it
Web: http://www.ilborgodelriso.it


Stagno

 

A Selva Malvezzi di Molinella (Bologna) in via Rondanina 12 -

 

Immerso nel verde dei campi, Il Borgo del Riso si propone come luogo ideale per la scoperta dei segreti della vita contadina di un tempo e delle bellezze della nostra campagna, grazie ai cinque percorsi naturalistici che dal Borgo si dipartono per raggiungere valli suggestive come la Valle Orsona, zona a protezione speciale per la riproduzione degli animali acquatici.

 

Diverse sono le aree boschive, specchi d’acqua e campi coltivati su una superficie di 243 ettari, con la possibilità di praticare il birdwatching nei pressi del laghetto situato nell’area pic-nic della Fontanina o costeggiando le zone umide della Valle degli Organini a piedi o in bicicletta.

 

Campi 2

 

Nutrito anche il programma delle fattorie didattiche, coordinato dalla dottoressa Olga Cacciatore, che da marzo a fine maggio coinvolge numerosissime scolaresche e gruppi in visita in una serie di attività che vanno dalla visita alla risaia, con la simulazione su plastico delle tecniche di allagamento, all’esibizione di pannelli fotografici e divertenti filmati animati per raccontare la storia del luogo e il ciclo della produzione del riso, dall’intervista con una mondina del luogo a diversi giochi legati al mondo del riso.

 

Naturalmente esiste per le comitive la possibilità di consumare il pasto in agriturismo o sotto forma di pic-nic nelle aree naturalistiche circostanti e, nel pomeriggio, di prendere parte a laboratori didattico-creativi – gettonatissimo quello sul mosaico con i chicchi di riso – e culinari, come quello dedicato agli arancini di riso, come pure di fare la conoscenza di simpatiche oche, anatre, conigli, pecore e caprette che vengono ospitate nell’agriturismo o scoprire il percorso che dalla frutta porta alla marmellata.

 

Barbiere

 

Per i più grandicelli il percorso include sempre il Museo della Civiltà Contadina, ricco di cimeli  e attrezzi agricoli d'epoca e di notevoli ricostruzioni della vita domestica e degli antichi mestieri. Quattro sono i percorsi didattici possibili: agroalimentare, storico-territoriale, faunistico-ambientale e dedicato al riso, con un costo che va dai 5 euro a persona per la mezza giornata merenda inclusa ai 12 per la giornata intera con merenda, pranzo e laboratorio.

 

Per la sua posizione, inoltre, Il Borgo del Riso è un punto ottimale per visitare alcune delle più belle località della zona: oltre a Bologna si possono annoverare Castel San Pietro e Porretta, con le terme, Castel Guelfo e il vicino outlet della moda, gli scavi romani di Claterna e il medievale Borgo San Pietro fuori Ozzano, l’area museale di Ca’ la Ghironda ad Anzola Emilia, Budrio col suo celebre teatro, Medicina con l’osservatorio radioastronomico del Cnr, Molinella, ma anche Ferrara, Imola, Brisighella, Modigliana, Ravenna e le località balneari della riviera non sono lontane.

 

Prodotti

 

E ovviamente come non menzionare le produzioni locali, a cominciare dal celeberrimo riso Carnaroli, base essenziale per grandi risotti ma da cui scaturiscono anche altre specialità quali l’innovativa birra di riso e dolci artigianali, per poi passare alle conserve di pomodoro, alle verdure e ai frutti dell’orto, ai mieli, alle marmellate, ai liquori tipici come il nocino e il cerasuolo, il tradizionale vino alle ciliegie della zona.

 

Per le carni gli animali da cortile – conigli, galline e faraone –  sono allevati in loco mentre quelle del bestiame pesante come suini, bovini e agnelli, nonchè salumi e insaccati che arrivano dalla rinomata ditta Golinelli di Molinella, e i latticini provengono da caseifici di assoluta fiducia, spesso a chilometri zero.





Scrivi a "Agriturismo "Il Borgo del Riso""

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta: