Agriturismo "Due papaveri" di Benedello, Pavullo nel Frignano (Modena): una sorpresa che viene dalla Danimarca


Agriturismo Due Papaveri
Via Spinzola 42, Benedello Pavullo nel Frignano - 41026 (Modena)

(vedi mappa)
Mostra il telefono
Mostra il cellulare
Email: info@duepapaveri.com
Web: http://www.duepapaveri.com

aria_condizionata bagno cassaforte internet parcheggio riscaldamento mastercard tv piscina

Poco prima di Pavullo, venendo da Modena, si prende a sinistra la strada per Benedello. Poi si seguono per un paio di km le indicazioni “Due Papaveri”. Si oltrepassano piccole cascine, il paesaggio, pur guardando a Nord, è dolce e vagamente toscano.

 

Quando si arriva, colpisce subito l’eleganza mista a semplicità di questa vecchia casa colonica adagiata in mezzo alla montagna, ristrutturata con un gusto che sa di Appennino nel sasso, di Scandinavia nel legno e nel design e di Bali e altro Oriente in molti arredi.

 

Ad attenderti c’è di sicuro Charlotte Hansen. Sorriso, grazia e determinazione tutta danese, ma uno stile semplice e concreto da rezdora emiliana. Non c’è nulla in questo posto che non porti la sua firma e la sua impronta.

 

Ai "Due Papaveri" ci sono solo quattro appartamenti. Sono ambienti soppalcati caratterizzati da grandi vetrate, che creano continuità tra l’interno e gli alberi subito fuori e la vallata oltre gli alberi, come un naturale quadro mozzafiato. Ogni stanza, ogni particolare, ogni materiale e ogni colore è curato e ti segnala un forte senso di armonia.


 

Ogni ambiente ha però arredi, colori e nomi diversi: la camera rosa, la camera gialla, la camera verde e la legnaia, ricavata proprio dal ricovero del legname. I materiali scelti sono rigorosamente naturali, sia per armonia con l’ambiente esterno sia per rispetto della natura e della salubrità.

 

La sala ristornate è un mix sapiente di antico e moderno impreziosito da tavoli in legno wengé. All'esterno c'è il giardino ben curato e la piscina. D'estate si mangia fuori, all'ombra delle piante o al fresco della montagna, delizioso quando la calura estiva non lascia tregua in pianura.

 

Occorre prenotare i Due Papaveri con buon anticipo. Non sorprende che questa piccola chicca abbia un buon numero di estimatori, disposti a pagare molto di più rispetto a quello che si paga normalmente altrove pur di avere alcuni giorni di sogno. Oltre a coccolarti sul posto, Charlotte conosce in modo perfetto il territorio intorno. Ai suoi ospiti fa da guida per escursioni, curiosità gastronomiche, ristoranti e quant’altro.

 

Molta clientela dei Due Papaveri proviene prevalentemente dal Nord-Europa ed ha bisogno di un supporto per muoversi e apprezzare questo territorio. Ma Charlotte lo fa con il gusto e la passione di chi lavora non nel generico settore del turismo ma in quello personalissimo dell’ospitalità.



di Redazione 1