Premiata Pizzeria a Putignano (Bari): La pizza tra innovazione e tradizione


Premiata Pizzeria +


Un magico blend che prende forma e sapore nel cuore della cittadina barese, nota per la Farinella - 

 

La pizza, così universalmente conosciuta e capace di raccogliere il consenso dei gusti più svariati, non sempre è accompagnata dall’arte di saperla fare.

 

 

 

L’offerta, spesso freneticamente alla ricerca di consenso e disattenta, quanto improvvisata, troppo facilmente disposta a tralasciare gli aspetti essenziali di questa che nel tempo è divenuta una vera e propria arte, sembra preferire le più accomodanti e redditizie scorciatoie.

 

 

Non è certo questa, la filosofia dei fratelli Luigi e Valerio Loliva, titolari della “Premiata Pizzeria”, dove fondamentale è la ricerca del costante e meticoloso equilibrio tra tradizione e innovazione in un ambiente dal particolare senso della ospitalità; un locale ornato da maestosi archi in pietra che lo rendono tanto imponente quanto gradevole e la cura di particolari legati alle usanze e tradizioni del territorio, lo rendono amichevole e familiare.

 

Non è il caso di descrivere qui come, in genere, si fa una pizza, dei volteggi della pasta tra le sapienti mani del pizzaiolo, come spargere adeguatamente gli ingredienti di base e delle varianti, senza tralasciare il doppio, abile colpo della pala per l’entrata e l’uscita dal forno.

  

Particolari e movenze che un pò tutti conosciamo e che appartengono all’arte di saper fare la pizza, ma non basta e Luigi e Valerio, che lo sanno bene, molto cordialmente ce ne hanno illustrato alcuni particolari ed un consiglio: la pizza che al suo centro presenta delle bollicine, non è fatta con impasto a lievitazione di tipo tradizionale, cioè in modo naturale per 24 - 48 ore.

 

Qualcuno penserà che in fondo, ai fini del gusto, non sia determinante, ma ciò, unitamente all’impiego di farina di grano tenero 00, rende l’impasto e quindi la pizza nel suo insieme, particolarmente fragrante e digeribile.

 

 

E per non tradire proprio il gusto dei più esigenti, un ricco menù di pizze, ad oggi se ne contano 92, destinate a crescere per la scelta dei fratelli Loliva di proporne un nuovo tipo al mese, prevede anche quella integrale, ai cinque cereali, alle farine di  kamut e farro e senza glutine; i più piccoli non si dimenticano, con menù di pizza e piccoli menù ad hoc.

 

Le proposte della Premiata Pizzeria, prevedono anche pizze dessert e perché no, un angolo di piccola cucina tipica, anche per piccoli ricevimenti, dove ritrovare l’antica, sapiente gastronomia pugliese e putignanese ad esaltare la tipicità dei prodotti locali.

 

Tra i tanti, la “Farinella”, famoso sfarinato di ceci, impiegato già in tempi antichi sulle tavole putignanesi di tutti i ceti, che da il nome alla maschera simbolo del Carnevale di Putignano, tra i più antichi d’Italia.

 

 

La Premiata Pizzeria, nasce quindi con l’intento dichiarato di esaltare queste peculiarità legate alla tradizione, senza disdegnare gli accorgimenti utili dati dall’innovazione, com’è senza dubbio rappresentato dal forno a legna e gas; un combinato di ultima generazione che garantisce la specifica cottura della pizza data dall’integrazione del riscaldamento della camera di combustione a legna per la parte superiore della pizza formata dal ripieno e dal contorno, con quello della piastra rotante a gas per il suo fondo.

 

Premiata Pizzeria, un magico blend, tra arte, tradizione, innovazione e ospitalità che Luigi e Valerio hanno saputo con merito mettere a punto e che a noi tocca solo doverlo scoprire.

 





Scrivi a "Premiata Pizzeria +"

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta: