Assovini e “SICILIA EN PRIMEUR 2015”: ecosostenibilità e cultura leit motiv della rassegna di Taormina


ASSOVINI SICILIA


A cura di ANDREA DI BELLA


“Viticultura sostenibile e rinnovamento culturale”: questo il filo conduttore della dodicesima edizione di “Sicilia en Primeur”, l’appuntamento internazionale con i vini siciliani dell’annata 2014, in programma dal 17 al 18 aprile a Taormina (Messina), nella splendida cornice dell’Atlantis Bay di Mazzarò.


Quaranta le aziende partecipanti con 600 etichette in degustazione. Per la prima volta la manifestazione si aprirà al pubblico.


Un banco d’assaggio con le più prestigiose etichette dell’enologia siciliana: la grande rassegna internazionale dedicata ai vini dell’isola, apre, così, le sue porte, ai winelovers di tutto il mondo per celebrare una vendemmia eccezionale.

 


Sabato 18 aprile nel pomeriggio, dalle ore 16.00 alle ore 22.00, al Grand Hotel Atlantis Bay di Taormina, gli appassionati del nettare di Bacco potranno degustare, in una cornice unica, le eccellenze di questa terra benedetta dal sole.


Un viaggio sensoriale in una realtà che ha molteplici sfumature, dove l’enologia è un patrimonio di varietà che nascono in territori e climi diversi: da quelli in cui soffia il vento caldo del Marocco a quelli delle pendici imbiancate dell’Etna.


La viticoltura siciliana è da sempre rispettosa dell’ecosistema, di chi vi abita e vi lavora. Dall’indagine svolta ogni anno da Assovini Sicilia, che sarà presentata in occasione della manifestazione, il 61% delle aziende socie possiede certificazioni ambientali ed il 39% produce vini da uve biologiche mentre la quasi totalità utilizza tecniche di concimazione a basso impatto. L’82% opera, inoltre, secondo le regole della lotta guidata ed integrata. “Oltre che rappresentare un dovere etico verso la comunità locale e la natura, l’attenzione all’ambiente costituisce anche un’importante carta da giocare sui mercati internazionali, sempre più sensibili”, assicura Assovini.


Per lasciarsi catturare dai profumi di quest’isola, dal suo sole e dalle emozioni uniche che i suoi paesaggi sanno suscitare non c’è occasione migliore. Sicilia En Primeur arricchirà il calendario dei turisti che faranno tappa in quest’angolo meraviglioso del Mediterraneo la prossima primavera e il 18 di aprile sarà una data immancabile da segnare sul taccuino di viaggio.



di Andrea Di Bella