Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 83

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php:83) in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 193
Il Mondo dei Salumi: Il gusto, gli stimoli tattili e meccanici, gli stimoli termici


Il Mondo dei Salumi: Il gusto, gli stimoli tattili e meccanici, gli stimoli termici


ONAS Organizzazione Nazionale Assaggiatori Salumi
Via E. Filiberto 3 Cuneo - 12100 (CN)

Mostra il telefono
Mostra il cellulare
Mostra il fax
Email: onas.cn@libero.it
Web: http://www.onasitalia.org


a cura dell’ONAS Organizzazione Nazionale Assaggiatori Salumi -

 

Stimoli gustativi
Il gusto è stimolato dal contatto di una soluzione acquosa di composti chimici con i bottoni gustativi, situati sulla lingua e sulle regioni adiacenti della bocca e della gola.
La saliva gioca pertanto un ruolo importante nella degustazione, in quanto dissolve le molecole e le trasporta ai recettori del gusto.

 

I recettori del gusto sono localizzati in prevalenza sulla lingua, ma si trovano anche nel palato, nella faringe e nella mucosa della guancia. Negli adulti ci sono circa 2000 bottoni gustativi e nei neonati si stima che siano 10.000.

 

I recettori del gusto si attivano allorché entrano in contatto con le sostanze presenti nell’alimento e responsabili delle sensazioni gustative. L’interazione tra la molecola e il suo recettore provoca alcune modificazioni a livello delle cellule recettrici, cosicché si crea un potenziale che, tramite il sistema nervoso centrale, perviene al talamo e quindi alle aree gustative della corteccia cerebrale.

 

I sapori fondamentali sono: il dolce, il salato, l’acido e l’amaro.
Si ritiene che altri sapori (ad es. quello di liquirizia o il metallico), siano combinazioni delle sensazioni base del gusto.

 

C’è poi un quinto sapore, meno conosciuto che è l’umami, il sapore associato alla presenza di glutammato monosodico (tipico del brodo di dado).


Stimoli tattili e meccanici
Gli stimoli relativi alla struttura ed alla consistenza degli alimenti interessano simultaneamente due sistemi sensoriali distinti:

  • i recettori tattili della pelle, delle mucose nella cavità boccale e nella faringe
  • i recettori che hanno sede nei muscoli che agiscono nella masticazione

La mano possiede fino a 200 terminazioni nervose per cm2. Le labbra, la lingua e la punta del naso sono due volte più sensibili delle parti della mano.
Questi stimoli ci forniscono delle risposte sulle caratteristiche di compatto, di untuoso, di vellutato, di rugoso, e per gli alimenti solidi, in base allo sforzo muscolare della masticazione, sulle percezioni di durezza o di tenerezza.

 

Stimoli termici
Questa forma di eccitazione può venire collocata accanto a quella tattile, essa ci informa sulle caratteristiche di freddo e di caldo dell'alimento. L'umidità ci dà una sensazione di freddo, mentre. l'eccitazione termica di caldo.

 

Alla prossima puntata….
 




di admin