Quando sulla griglia c'è la qualità: inaugurato a Bologna il Red Brick, locale per carnivori Doc


Dal 20 novembre 2014 a Bologna in via Frassinago -

 

C’è un profumo nuovo tra le vie di Bologna, quello pungente e invitante della carne sfrigolante sulla griglia. E non è il solito fortunello che fa il barbecue in qualche attico terrazzato o nel giardino della villetta, e nemmeno una banale braceria come quelle di cinquant’anni fa, che proponevano carne grigliata di bassa qualità ma a buon mercato per un pubblico che badava molto alla quantità e poco al resto.

 

No, questo profumo esce direttamente dal Red Brick, il nuovo ristorante inaugurato lo scorso 20 novembre in via Frassinago, appena dentro Porta Sant’Isaia, e nato da un'idea di Angelo Di Stani, pugliese trapiantato sotto le Due Torri e da quindici anni nome noto del settore grazie alla gestione del Dok Dell’Ava a Trieste, uno dei templi del prosciutto di San Daniele, e poi dalle nostre parti con il Ristorante Il Boccone del Prete, piccolo gioiello con vista panoramica situato all’interno del Golf Club Siepelunga, e con la società di catering Ristorazione Bolognese.


 

Accanto a lui la moglie, Teresa Barone, che dopo una carriera lavorativa che l'ha portata in giro per il mondo, da Londra agli Emirati Arabi Uniti, metterà a frutto la sua esperienza internazionale e la passione condivisa col marito per la convivialità in questa nuova avventura.

 

E dopo anni di gastronomia molecolare, di sferificazione, azoto liquido e transglutaminasi, di elogio delle basse temperature, la più ancestrale delle pratiche di cucina torna protagonista anche a Bologna: il Red Brick infatti ambisce a diventare nuovo punto di riferimento per gli amanti della carne alla griglia abbinata a birre artigianali e a una buona selezione di vini.

 

La sfida per andare, come detto, oltre la banale braceria, è quella di proporre un menu composto di materie prime di altissima qualità provenienti da allevatori riconosciuti: tagli nobili di carne italiana e anche straniera, passati alla griglia nella maniera più semplice, e serviti per il piacere dei palati dei carnivori più golosi. Una proposta gastronomica dove l'armonia degli arredamenti interni, in stile industrial, si fonde con il concept di un vero e proprio paradiso della carne genuina.

 

Una cucina, che ha il suo cuore attorno a due griglie, di cui una in pietra lavica per ottenere un particolare effetto affumicato, con un menu ben assortito e intrigante, capace di conquistare dall'aperitivo al dopo teatro. Uno dei punti di forza del nuovo locale sono, infatti, gli orari di apertura, ideali per i tanti tiratardi in cerca di un piatto caldo e ben fatto: dal martedì al venerdì possibilità di cenare dalle 17 fino a mezzanotte, sabato orario continuato da mezzogiorno a mezzanotte, domenica da mezzogiorno alle 22.

 

Il Red Brick unisce due anime: la filosofia accogliente del pub londinese con apertura fino a tardi e la possibilità di cenare fino a mezzanotte con pietanze calde e preparate al momento, e quella della brasserie con l'attenzione nella scelta gastronomica, proponendo carni genuine e pietanze realizzate a partire da ingredienti selezionatissimi abbinati alle birre artigianali e a una carta dei vini ben composta.

 

Il cuore del menu sono le carni alla griglia servite con verdure di stagione: si spazia dalle carni bovine di vitello e di manzo come la costata di Wagyu o la tagliata di Chateaubriand, a quelle suine come il capocollo di maiale Grigio del Casentino o la spalla sfilacciata di Cinta Senese, dal pollame come galletto o petto d'anatra, alle carni ovine come il carré mignon di agnello. La cura artigianale nella preparazione dei piatti, eseguita dallo chef Giuseppe Clemente, si esprime anche nella realizzazione di speciali involtini e soprattutto nell'autoproduzione delle salsicce.

 

Uno dei piaceri della carne cotta alla griglia è la possibilità di personalizzarne a proprio gusto il condimento, in particolare con l'aggiunta di salse. Al Red Brick la carne, servita scondita, potrà essere accompagnata alle salse preparate artigianalmente, come la gustosa Red Brick Bbq. Non ci si dimenticata però di una proposta più smart, ideale per l'orario dell'aperitivo e non solo, con taglieri misti e panini, quest'ultimi sia con le salsicce autoprodotte che con una personale reinterpretazione del pastrami, una carne succulenta e speziata la cui ricetta, importata dagli ebrei rumeni negli Usa, è ormai un cult internazionale del cibo americano.

 

A completare l'offerta gastronomica una scelta selezionata di insaccati e formaggi di grande qualità. Nonostante la passione carnivora una parte del menu è dedicata a piatti vegetariani e vegani semplici e curati, realizzati con prodotti di stagione, come per vellutate, pasticci e zuppe. Attenzione anche per i celiaci con alcuni piatti di carne gluten free, come il petto di pollo glassato con Red Brick Bbq sauce. I dolci, fatti in casa, si caratterizzeranno per golosità e semplicità. Per gli indecisi non mancano i menu degustazione, mentre per i più piccoli c'è un menu dedicato con cheeseburger e hot dog accompagnati con patate e salse Red Brick.

 

A innaffiare il menù provvede una bella selezione di birre artigianali, in bottiglia e sei alla spina a rotazione, selezionate da L.A.B. Libera Arte della Birra e ottenute con metodo tradizionale, non pastorizzate e non filtrate, prodotte con materie prime scelte e che cambieranno in base alla carta per meglio abbinarsi ai piatti proposti. La birra costituisce, inoltre, un ingrediente molto importante nella preparazione della marinatura delle carni utilizzate nella produzione delle salsicce, come quelle con coscia di maiale a punta di coltello marinata alla "Pils"o di vitello e guanciale marinate alla "Belgian Ale".

 

Sebbene la componente principale sia la birra, la carta dei vini è ben fornita, con etichette che rivelano competenza e passione. Il risultato è una selezione accurata della produzione vinicola italiana, con vini bianchi ma soprattutto rossi, con alcune punte di eccellenza come il Barbaresco di Castello di Neive, e arricchita dalla presenza di un buon assortimento di Champagne, per insoliti e particolari abbinamenti.

 

Ciliegina sulla torta, vera chicca per tutti gli appassionati serial griller e aspiranti pitboy (così chiamati in America i maghi della griglia), il pacchetto Bbq su prenotazione con tagli di carne, condimenti e salse,tutto personalizzabile, per poter realizzare anche a casa il proprio barbecue di qualità.



di Gabriele Orsi