Fil rouge Milano Torino per Golosaria: I Maestri del Gusto. Alessandria da bere (e da mangiare). I Birrifici del Piemonte.


A cura di ANDREA DI BELLA

 

La vita come gusto, il gusto come stile di vita: questo il tema della nona edizione di Golosaria, a Milano.


E anche quest’anno il fil rouge Milano-Torino è attivo: saranno a Golosaria 19 Maestri del Gusto, testimoni dell’eccellenza enogastronomica della provincia di Torino. In totale sono 157 i produttori, commercianti, agricoltori selezionati dalla Camera di Commercio di Torino in collaborazione con Slow Food per quanto riguarda gusto e tipicità e con il Laboratorio Chimico camerale per le caratteristiche igienico-sanitarie.


Tutti i Maestri, le storie, le fotografie, le curiosità, le specialità e i recapiti sono raccolti nella Guida, in versione italiano-inglese, scaricabile dal sito www.maestridelgustotorino.com. Inoltre è disponibile anche la App gratuita per iPhone e iPad, uno strumento utilissimo, che permette di accedere facilmente a tutte le novità ma anche di scegliere o localizzare in tempo reale il Maestro più vicino. A Golosaria i Maestri del Gusto saranno altresì protagonisti di un fitto programma di dimostrazioni e assaggi che si svolgeranno nell’area LAB: per conoscere e “toccare con mano” il meglio di quanto si produce sul territorio torinese.


 

Oltre alle eccellenze enogastronomiche della provincia di Torino, un omaggio alla città di Alessandria, la città dov’è nato il Club di Papillon e dove ha avuto luogo la terza edizione di Golosaria nel 2002. Questo legame è ancora forte e quest’anno sarà ancora più importante grazie allo spazio, in area wine, dedicato alle aziende che hanno conseguito il Premio Marengo Doc, onorificenza qualitativa conferita dalla Camera di Commercio di Alessandria.

 

Allo stand dedicato si alterneranno Cantine Volpi di Tortona, Tenuta La Marchesa di Novi Ligure, Cascina Montagnola di Viguzzolo, Magda Pedrini di Gavi, Casa Vinicola Marenco di Strevi. Accanto a loro i Top Hundred di Papillon Cascina Gentile di Capriata d'Orba, Franco Ivaldi di Cassine, Il Poggio di Gavi, La Bollina di Serravalle Scrivia, tacchino di Castelletto d’Orba. Ma Alessandria e il suo territorio saranno anche da scoprire tra gli espositori con le specialità dolci di Bonadeo e Gallina, le conserve del Mongetto, i risotti di Sor..riso in area take away.


Golosaria è stata tra le prime manifestazioni in Italia a dare risalto ai birrifici artigianali ed ecco, allora, una selezione di birrifici sempre più ampia e importante.

 

Dal Piemonte arriveranno il birrificio Baladin, la Brasseria Alpina, la Piazza dei Mestieri di Torino, il nuovo 2 Sorelle


Ma la birra sarà anche protagonista di uno show cooking (lunedì ore 14.15) dedicato, in collaborazione con il birrificio Baladin che a Piozzo (Cuneo), per primo, ha dedicato un ristorante e uno splendido relais alla celebrazione del “pane liquido”.


Vi aspettiamo a Golosaria, a Milano, in via Tortona 27. Sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 novembre 2014 con i seguenti orari di apertura:

  • sabato ore 14 - 23 (ultimo ingresso 22.30)
  • domenica ore 10 - 20.30 (ultimo ingresso 20)
  • lunedì ore 10 - 17 (ultimo ingresso 16)

 

INFO: tel. +39 0131261670 |golosaria@clubpapillon.it 



di Andrea Di Bella