La mappatura delle eccellenze Gastronomiche dell'Emilia Romagna


Di Elena Livia Laurentino -

 

Il 13 ottobre 2014 a Dozza (Bologna) -

 

Mappare le eccellenze gastronomiche dell'Emilia Romagna; è questo l'obiettivo che l'Associazione CheftoChef emiliaromagnacuochi vuole raggiungere con il progetto i Sensi.

 

Dal 13 ottobre 2014 inizia un percorso che mira alla valorizzazione delle tipicità gastronomiche della regione per promuoverli in tutto il mondo, attraverso un percorso che parte dall’analisi sensoriale del prodotto stesso per arrivare all’utilizzo in cucina. Al contempo vuole essere un'innovazione ed evoluzione della cucina abbinando gli chef ai produttori.

 

Si tratta di un progetto a lungo termine che si svilupperà nell'arco dei due anni con 12 appuntamenti, che saranno legati anche alla stagionalità dei prodotti.
Il programma di lavori prevede inoltre la produzione di un video che documenterà interamente il progetto per la realizzazione dell’Atlante Gastronomico della Food Valley.


 

Il 13 ottobre è la data del primo appuntamento dedicato alla scoperta delle mele e delle pere. Si inizia alle 15.30 nella prestigiosa sede di Monte del Re a Dozza Imolese, che sarà la medesima anche per i successivi incontri, con un convegno dal titolo “Dal come al perché”: storia, caratteristiche e analisi sensoriale a cura del professor Davide Cassi dell'Università di Parma, che analizzerà una decina di tipologie delle circa 40 esistenti in regione.

 

Lo chef Paolo Teverini, il giornalista Luigi Franchi ed il produttore Federico Orsi illustreranno al pubblico il progetto iSensi.
Alle 17.00 inizieranno le analisi sensoriali che saranno seguite dalla "trasformazione" del prodotto in cucina.

 

La giornata si concluderà con la cena a tema che vedrà ai fornelli alcuni dei soci di CheftoChef, ognuno dei quali darà la sua interpretazione al menù.

 

Si inizia con Paolo Teverini con mela Fuji farcita di foie-gras d'oca, salsa al miele aceto uva e mela selvatica, pane brioche, segue Igles Corelli con La caccia si tuffa in un risotto e fa brrr…-risotto di cacciagione con gelato alla pera, Umberto Cavina, patron del Ristorante Monte del Re, con Lombetto di cervo con pera decana cotta al Sangiovese, Giovanna Guidetti con Tortino di Mele Campanine al profumo di cannella e crema inglese, conclude Mauro Gualandi con Pere abate semicandite all'anice con crema caramello.

 

Il convegno e/o la serata sono aperti al pubblico per informazioni: isensi@cheftochef.eu oppure direttamente Monte del Re 0542 6784000542 678400



di Stefano Bugamelli