Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 83

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php:83) in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 193
Lunedì del cioccolato: Reportage dal Venezuela del cacao "Cordillera dell’Interior, il rally del cacao"


Lunedì del cioccolato: Reportage dal Venezuela del cacao "Cordillera dell’Interior, il rally del cacao"


Compagnia del Cioccolato


A cura di Gilberto Mora, Presidente di Compagnia del Cioccolato -

 

Reportage dal Venezuela del cacao

 

Cordillera dell’Interior, il rally del cacao

 

Lasciamo la zona di Barlovento per arrivare al Pueblo di MACAIRA. Visiteremo il progetto del centro di beneficio e le piantagioni situate nel parco nazionale Guatopo ‘’La Macanilla’’.

 

Partiamo verso Puerto La Cruz e a circa un centinaio di chilometri prima ci allontaniamo dalla costa per avventurarci nella Cordillera venezuelana. La Serrania del Interior include il Cerro Platillon (1930 m) e le montagne di Guatopo (1800 m). Molti calcari sono presenti in diverse aree della cordillera, in particolare nel Serranía del Interior, dove il Morros di San Juan offre un caratteristico paesaggio.

 

La strada si inerpica dopo aver attraversato un grande altopiano molto rigoglioso con coltivazioni e numerose pozze d’acqua per gli animali. Il paesino di San Francisco de Macaira sembra quasi disabitato e la vita procede in una calma quasi rarefatta. Anche la solita Piazza Simon Bolivar è deserta. Il nuovo centro de beneficio che dovrà essere utilizzato dai coltivatori della zona è ancora solamente un grande cortile interno che servirà per seccare il cacao.

 

Intravediamo piccoli spazi che ospiteranno le casse di fermentazione. Aristide Chacìn sarà il referente del Centro e nella sua bella casa con la foresta che sembra volergli entrare dal giardino ci offre un ottimo caffè coltivato dai campesinos. Chiedo di visitare le piantagioni e mi dicono che bisogna aspettare la Toyota. Non capisco perchè dover cambiare auto visto che la nostra è già molto robusta. Ma lo capirò presto…

 

Arriva una Toyota quattro ruote motrici, tre prendono posto nella cabina e gli altri sul cassone. Cominciamo un viaggio che ci porterà per circa un’ora su un terribile percorso da rally con fiumi da guadare, strada ora dura come marmo ora incredibilmente fangosa. Muri al 20 per cento e discese altrettanto ripide.

 

Finalmente e fortunatamente arriviamo molto in alto con, sulla destra una piantagione di cacao estrema e molto scoscesa. Tra gli alberi si scorgono, come se avessimo di fronte tanti semafori ad un incrocio: cabosse gialle, cabosse verdi e cabosse rosse. Una piantagione che produce un Carenero superior con presenza di forestero amelonado, poco criollo e molto trinitario.

 

Dopo questa esperienza quasi al limite lasciamo il nostro amico Rafael Arevalo dalla sua famiglia a Guarico e noi scendiamo verso Puerto La Cruz con un paio di kg di fave fermentate e seccate della nostra piantagione estrema sul Guatopo. Speriamo che il cacao sia altrettanto buono come la nostra esperienza. Anzi ne siamo convinti!
Hasta luego.
 




di Redazione 2




Non dimenticare di guardare anche...

Lunedì del Cioccolato: Gobino d’estate

Lunedì del Cioccolato: Monza al centro del rum e del cioccolato di qualità

Lunedì del Cioccolato: La Romagna incontra l’Emilia

Lunedì del Cioccolato: E il Sangiovese dolce si sposa con il tortino di amaretti di Modena

Lunedì del Cioccolato: Un Marsala per il Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Caracas, la grande capitale della “caracca” (nome antico per criollo)

Lunedì del Cioccolato: Alla ricerca del cacao perduto, reportage dal Venezuela

Lunedì del Cioccolato: Parte la stagione dei grandi saloni del cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Reportage dal cacao venezuelano (seconda puntata)

Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Castagna

Lunedì del Cioccolato: Barlovento, il Carenero Superior e la Corporation socialista del cacao venezuelano

Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Gobino

Lunedì del Cioccolato: Piemonte al cioccolato da gustare

Lunedì del Cioccolato: Il mio Chuao

Lunedì del Cioccolato: L’albero del “Cioccolato”

Lunedì del cioccolato: Vannulo sposa il latte di bufala col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: I fratelli Rizzati lasciano la Rizzati Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Chiusi i grandi saloni del cioccolato di Parigi con una buona notizia

Lunedì del Cioccolato: Quando la frutta s’incontra col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Domori apre un Corner alla Rinascente di Milano

Lunedì del Cioccolato: A scuola di degustazione

Lunedì del Cioccolato: Un curioso e innovativo snack al cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Riparte la stagione del cioccolato

Lunedì del Cioccolato: La filiera del cacao

Lunedì del Cioccolato: Open Day della Compagnia del Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Il grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: Il tour del Grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: Una casa del cioccolato a Monza, si comincia con le Tavolette d’Oro

Lunedì del Cioccolato: Choronì, la memoria del grande cacao venezuelano d’altri tempi

Lunedì del Cioccolato: Un rum perfetto per il cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Una nuova etichetta ma sempre un grande vino da cioccolato