Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 83

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 33

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php:83) in /home/customer/www/mondodelgusto.com/public_html/index.php on line 193
Lunedì del Cioccolato: Reportage dal cacao venezuelano (seconda puntata)


Lunedì del Cioccolato: Reportage dal cacao venezuelano (seconda puntata)


Compagnia del Cioccolato


A cura di Gilberto Mora, Presidente di Compagnia del Cioccolato -


Il cacao di Chuao. Criollo?


Eccoci nelle piantagioni di Chuao. Ci accompagnano un agronomo e il responsabile governativo del cacao venezuelano. Cominciano a raccontarci la storia della piantagione, le sue origini, il cacao criollo. Ma noi vogliamo andare al centro del problema. Siamo un viaggio di studio, esplorazione e comunicazione per i consumatori del cioccolato di qualità e ci interessano poco le storielle per turisti.


Le piante sono ben tenute e il sottobosco è abbastanza pulito. Le donne di Chuao stanno raccogliendo e faticosamente riusciamo a sapere che il loro compenso è di 1800 bolivar al mese (circa 70 euro al mercato “libero” della valuta) lavorando 6 ore al giorno per 5 giorni alla settimana. I lavoratori venezuelani, per legge, devono avere 2 giornate consecutive di riposo alla settimana.


Vediamo cabosse molto differenti, qualcuna di una tipologia tipica del Chuao di colore verde con qualche striatura rossiccia, poi molto trinitario che abbiamo trovato anche nelle piantagioni di Choronì e Forestero di tipo amelonado. Ci facciamo tagliare i semi freschi e raramente li troviamo bianchi come dovrebbe essere il seme fresco di un criollo in purezza. I nostri amici venezuelani ci parlano di “nuevo chuao e di chuao moderno”. E’ un modo raffinato per dire che, fatta salva la provenienza geografica, il cacao è stato molto ibridato per difendersi dalle malattie e per avere il raccolto assicurato con cacao più robusti.


Tutto il cacao viene raccolto, fermentato e seccato insieme e questo blend naturale è il cacao di Chuao adesso. Ci dicono che è rimasta una piccola parcella più lontana dove la purezza è maggiormente evidente. Ma questo è il Chuao che abbiamo incontrato. Stiamo sempre parlando di un cacao di eccellente qualità e di una provenienza mitica ma suggeriamo ai nostri interlocutori che è indispensabile lavorare sulla selezione clonale per riportare una maggior purezza varietale se si vuole ritornare ai fasti del grande criollo di Chuao che sembra essere una volontà molto forte della Consorteria socialista del cacao venezuelano.


Progetto indispensabile inoltre per strappare, sui mercati internazionali, anche un prezzo più alto da redistribuire ai campesinos.


Ripartiamo in barca verso Choronì salutando dal mare il piccolo villaggio di pescatori e di coltivatori di cacao con un grido all’unisono “ CHUAO CHUAO”, quasi fossimo dei tifosi di calcio che omaggiano la loro squadra.


Ma noi tifiamo realmente perché Chuao ritrovi il suo grande criollo!
 




di Redazione 4




Non dimenticare di guardare anche...

Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Castagna

Lunedì del Cioccolato: La filiera del cacao

Lunedì del Cioccolato: Caracas, la grande capitale della “caracca” (nome antico per criollo)

Lunedì del Cioccolato: La Compagnia del Cioccolato fa visita a Guido Gobino

Lunedì del Cioccolato: Un curioso e innovativo snack al cioccolato

Lunedì del Cioccolato: E il Sangiovese dolce si sposa con il tortino di amaretti di Modena

Lunedì del Cioccolato: Gobino d’estate

Lunedì del Cioccolato: Domori apre un Corner alla Rinascente di Milano

Lunedì del Cioccolato: Barlovento, il Carenero Superior e la Corporation socialista del cacao venezuelano

Lunedì del Cioccolato: Una nuova etichetta ma sempre un grande vino da cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Un rum perfetto per il cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Quando la frutta s’incontra col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Un Marsala per il Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Il mio Chuao

Lunedì del Cioccolato: Open Day della Compagnia del Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Una casa del cioccolato a Monza, si comincia con le Tavolette d’Oro

Lunedì del Cioccolato: Chiusi i grandi saloni del cioccolato di Parigi con una buona notizia

Lunedì del Cioccolato: L’albero del “Cioccolato”

Lunedì del Cioccolato: Il grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: I fratelli Rizzati lasciano la Rizzati Cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Alla ricerca del cacao perduto, reportage dal Venezuela

Lunedì del Cioccolato: Choronì, la memoria del grande cacao venezuelano d’altri tempi

Lunedì del Cioccolato: Il tour del Grande libro del Rum

Lunedì del Cioccolato: La Romagna incontra l’Emilia

Lunedì del Cioccolato: Parte la stagione dei grandi saloni del cioccolato

Lunedì del Cioccolato: A scuola di degustazione

Lunedì del Cioccolato: Monza al centro del rum e del cioccolato di qualità

Lunedì del cioccolato: Vannulo sposa il latte di bufala col cioccolato

Lunedì del Cioccolato: Piemonte al cioccolato da gustare

Lunedì del Cioccolato: Riparte la stagione del cioccolato