Il 26 maggio torna l'appuntamento con "Cantine Aperte 2013" anche in Valle d'Aosta


 

L'evento enoturistico più importante d'Italia ha una data: 26 maggio.

 

In quel giorno in tutta Italia apriranno centinaia di cantine, in cui sarà possibile degustare, acquistare le eccellenze enologiche regionali e spesso anche gastronomiche.

 

La giornata inoltre, sarà  accompagnata da piccoli eventi musicali e culinari.

 

La manifestazione, nata nel 1993, ha lo scopo di favorire  il contatto diretto con gli appassionati del vino e in Valle d'Aosta aderiranno 20 aziende: oltre alle 6 cooperative, ci sarà la presenza di 14 cantine private.

 

Le novità nella produzione valdostana del 2013 saranno rappresentate dalla Crotta di Tanteun e Marietta di Aosta, che inaugurerà il 18 maggio e "Vini e Spiriti" di Saint Pierre.

 

Ecco le cantine che i visitatori troveranno aperte: Dino Bonin, Le Clocher, Clos Blanc, Di Barrò, La Source, La Vrille, Lo Triolet, Maison Agricole D & D, Maison Vigneronnes Freres Grosjean, Maison Albert Vevey, Chateau Feuillet, La Crotta, Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle, Institut Agricole Régional, Cave Cooperative de l'Enfer, Cave des Onze Communes, Crotta de Vegneron, La Kiuva e CAves Cooperatives de Donnas.


 

 



di Wilma Zanelli