Inaugurata da Coldiretti di Udine, a Marano Lagunare, la prima vendita diretta di pesca d’Italia


Coldiretti Udine - Campagna amica


Ogni venerdì i pescatori venderanno direttamente il loro pescato. Inaugurata a Marano Lagunare (Udine), in piazza dello Squero, la pesca di Campagna Amica, ovvero la prima vendita diretta di pesce su imbarcazioni in Italia organizzata da Coldiretti Udine.

 

Il taglio del nastro di questa nuova iniziativa, sorta per avvicinare i consumatori ai pescatori, si è svolto alle 11 di venerdì 10 maggio 2013 alla presenza del presidente di Coldiretti Udine Rosanna Clocchiatti, del direttore Angelo Corsetti, da Sara Paraluppi, referente nazionale di Fondazione Campagna Amica per la sezione accredito e controlli, Antonella Tramontano della commissione di vigilanza e di Tonino Giardini, responsabile nazionale di Impresa Pesca Coldiretti.

 

Sono 10 le aziende ittiche che per ora hanno aderito a Impresa Pesca Coldiretti e che porranno in vendita ogni venerdì dalle 10 alle 13 i prodotti del mare.


 

Oggi prima giornata i pescatori hanno regalato il pescato: seppie, oratine e sogliole, per lo più, ma dal prossimo venerdì il pesce sarà ovviamente a pagamento.

 

Venderanno – come spiega il presidente di Coldiretti Rosanna Clocchiatti - pescato fresco di laguna e di mare (sono esclusi molluschi bivalvi) come seppie, sogliole, ombrine, orate, latterini, ghiozzi, gamberi, cefali dorati, passere, branzini, gamberetti, canocchie, anguille, rombi”.

 

E’ questo – ha aggiunto il presidente Clocchiatti – uno dei molti progetti di filiera che Coldiretti sta sviluppando in Fvg e in tutto Italia nato per ridurre il più possibile il ruolo degli intermediari, per avvicinare il mondo della produzione a quello dei consumatori, per un rapporto diretto, leale tra produttore e consumatore.

 

Un modo anche per ridurre il costo dei prodotti agroalimentari e per assicurare un corretto margine al pescatore”. “Potranno mettere in vendita diretta – specifica il direttore Corsetti - fino a 100 kg/sbarco/giorno. Le specie ittiche varieranno ovviamente in base alla giornata di pesca e al pescatore”.

 

Il vantaggio per il consumatore è evidente: trovare pesce fresco acquistato direttamente dalle mani di chi lo ha appena pescato a un prezzo vantaggioso perché non ci sono intermediari. A ciò si aggiunge la certezza di un prodotto del territorio e la qualità e la freschezza di un prodotto garantito, italiano, appena pescato.

 

L’iniziativa di Coldiretti vuole anche incentivare il consumo di pesce per il suo alto valore nutrizionale e salutistico, assicurando il made in Italy del pescato.