I “CASTELLI DEL VINO”: visite e degustazioni nelle dimore nobiliari del canavese, pinerolese, collina torinese e valsusa


Turismo Torino e Provincia


A cura di  ANDREA DI BELLA

Nelle domeniche 27 maggio, 24 giugno, 29 luglio, 26 agosto e 30 settembre, 23 castelli e dimore storiche nel territorio del Canavese, Pinerolese, Collina Torinese e Val Susa aprono le porte e i giardini al pubblico con iniziative particolari.


Si tratta di luoghi che conservano un fascino antico, legato storie, intrighi e passioni: scoprirli è l’obiettivo del progetto “Castelli e Dimore Storiche” realizzato dall’Ente del turismo con la collaborazione dei proprietari dei castelli, dei Comuni coinvolti e, per il Pinerolese, dell’Associazione Dimore Storiche.

Palazzo Grosso di Riva presso Chieri

L’iniziativa è dell'Atl Turismo Torino e provincia, allo scopo di promuovere il patrimonio storico-culturale dei castelli e dimore storiche del territorio della Città Metropolitana.



Questa è la terza edizione: la novità dell'edizione 2018 è il Castello della Contessa Adelaide di Susa.


La maggior parte dei castelli e delle dimore offrono una riduzione a chi è in possesso della Torino+Piemonte Card. Grazie all’iniziativa “I castelli del Vino” in alcune dimore è possibile degustare i vini del territorio della Città Metropolitana di Torino. Le degustazioni sono a cura dell’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino. La prenotazione è consigliata presso le singole sedi.


Calendario degli appuntamenti

  • Domenica 27 maggio le degustazioni sono in programma al Castello di Foglizzo dalle 12 alle 13 e a Palazzo Grosso a Riva presso Chieri dalle 17 alle 18.
  • Domenica 24 giugno appuntamento al Castello di Masino dalle 12 alle 13 e a Palazzo Juvarra Volvera dalle 17 alle 18.
  • Domenica 29 luglio degustazioni al Castello di Marchierù a Villafranca Piemonte dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 18 al castello di Osasco.
  • Domenica 26 agosto  al castello di Pralormo dalle 12 alle 13 e doppio appuntamento pomeridiano dalle 17 alle 18 nella Casa Zuccalà di Marentino e nel Castello dei Marchesi di Romagnano a Virle Piemonte.
  • La conclusione domenica 30 settembre: appuntamenti dalle 12 alle 13 al Castello di Miradolo a San Secondo di Miradolo e dalle 17 alle 18 nella Villa Lajolo di Piossasco. 

Nel Canavese il circuito “Castelli e Dimore Storiche” tocca il castello ducale di Agliè, il castello e il parco di Masino a Caravino, Palazzo D’Oria a Ciriè, i castelli di Foglizzo, Parella (le visite sono possibili su prenotazione), Rivara (con il Museo d’arte contemporanea) e Malgrà di Rivarolo Canavese.


Nel Pinerolese sono interessati il castello di Osasco e quello di Piobesi Torinese, Villa Lajolo a Piossasco, il castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo, il castello di Marchierù a Villafranca Piemonte (visite su prenotazione), il castello Della Rovere di Vinovo, quello dei Marchesi di Romagnano a Virle Piemonte (visite su prenotazione) e il Palazzotto Juva a Volvera.


Nella Collina Torinese il circuito propone le visite alla dimora storica e al giardino delle erbe aromatiche di Casa Zuccala a Marentino, al Giardino delle Rose del Castello di Moncalieri (apertura solo serale), al castello di Pralormo, al Palazzo Grosso di Riva presso Chieri e al castello Cavour di Santena.


Nella Valle di Susa il circuito comprende il castello e il borgo medievale di Avigliana, il castello della Contessa Adelaide di Susa, la Torre e Ricetto di San Mauro di Almese.


INFO: www.turismotorino.org



di Andrea Di Bella