Il lago di Turano (Rieti)


Mondo del Gusto



Come anticipato nel precedente articolo, la settimana successiva all’evento della “16 Castagnata di Paganico Sabino” mia moglie ed io siamo tornati al lago di Turano.

 

Eravamo curiosi di conoscere meglio il lago, in quanto la sua veduta da Paganico Sabino si era rivelata una stuzzichevole “anteprima”.

 

A 536 m sul livello del mare, il Lago del Turano è un grande bacino idroelettrico realizzato sul fiume omonimo con una diga eretta nel 1939. E’ lungo una decina di chilometri ed ha un perimetro di circa 36 km e si trova ai piedi del Monte Navegna.

 

Essendo arrivati all’ora di pranzo, ci siamo fermati alla “Capannina”, che ci era stato consigliata assieme ad altri nella zona: la scelta è stata determinata dalla splendida giornata, che rendeva possibile e piacevole mangiare all’aperto, in riva al lago. E lo splendido ed inaspettato clima, è stata la ragione che ha convinto i gestori a rimanere aperti per quest’ultimo fine settimana e noi a cogliere l’occasione.


 

 

Abbiamo mangiato bucatini all’amatriciana, arrosticini alla brace e cicoria ripassata: tutto buono.

                        

 

Abbiamo quindi proseguito il nostro tragitto sulla strada che fiancheggia la riva del lago.

 

A metà del lago si fronteggiano, il primo su una penisola e l'altro su un cocuzzolo roccioso, i due centri abitati di Colle di Tora e di Castel di Tora, i cui nomi furono cambiati nel 1864 a ricordo dell'antica città sabina di Tora. Gli altri paesi che si affacciano sul lago sono Ascrea e Paganico Sabino, che ci siamo lasciati alle spalle.

 

Castel di Tora è un borgo di aspetto medievale, sovrastato dalla torre pentagonale, unica testimonianza del Castello.

                          

Un'altra splendida vista del lago

 

 

 

Di fronte al paese, su una piccola penisola, si erge un'altura rocciosa di forma conica, con i resti dell'antico paese di Antuni e dell’Eremo di San Salvatore. Il Borgo e l’Eremo sono visitabili solo prenotando escursioni guidate, contattando il comune di Castel di Tora oppure l’associazione “Camminando con”. Sarà per la prossima volta...

Attraversando il lago tramite il ponte che “saluta il giro” abbiamo fatto qualche scatto dall'altra sponda. 

                      

 

 

Siamo arrivati a Colle di Tora, proseguendo fino alla diga poi, verso Posticciola e, varcando il valico accompagnati da uno splendido paesaggio al tramonto, siamo arrivati sulla Salaria, direzione Roma.

E’ stata veramente una bella giornata!!!



di Maurizio Soverini




Non dimenticare di guardare anche...

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - L'area di Monte Guadagnolo - Capranica Prenestina (Roma)

Alla scoperta dell’Isola di Capri: Monte Tiberio e Villa Jovis

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Terzo giorno

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Secondo giorno

Alla scoperta dell'isola di Capri: la passeggiata di Pizzolungo

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Capodanno

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Montecassino (Frosinone)

Ristorante Creatività. Specialità vegan, vegetariane e per celiaci. Aprilia (LT)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Santa Maria della Foresta (Rieti)

Eccellenze reatine: Az. Ag. Onofri Michela, Cantina Campigliano, Az. Ag. D'Ascenzo

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni (e Venezia come special guest) - Quarto giorno

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. In giro per la città

Ristorante BUFF: a Trastevere un Trip Quality Food firmato dallo chef pluristellato Enrico Bartolini

Le cascate delle Marmore (Terni)

Street artists (e molto di più) in via dei Fori Imperiali a Roma: i Funkallisto

Sulle orme di San Francesco: le Basiliche di San Francesco e Santa Chiara

Sulle orme di San Benedetto: l'Abbazia di Casamari (Frosinone)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. La Macelleria - Salumeria Città dei Papi di Nobili Mauro

Alla scoperta dell'isola di Capri: Anacapri e dintorni

Capodanno 2014 ed inizio 2015: alcuni giorni a Bologna e dintorni - Primo giorno

IN ARTE... BELZEBU'. Peccati d'artista

Roccasecca: il paese di San Tommaso d’Aquino

Febbraio 2015: L'Aquila...

Le Grotte di Stiffe (L'Aquila)

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario della Mentorella - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Poggio Bustone (Rieti)

Roma Beer Chocolate Private Party: una serata all'insegna del gusto e della creatività

Sulle orme di San Francesco: L'Eremo delle Carceri (Assisi)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Fonte Colombo (Rieti)

Sulle orme di San Francesco: Il Tempio Votivo del Terminillo (Rieti)

“I Signori della Guerra” al Parco degli Acquedotti!?!?!

Abbazia di Fossanova (Latina)

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Il Ristorante Vittorio Emanuele

American Academy in Rome e Open House Roma: una gradita occasione

Sulle orme di San Benedetto: Il Santuario delle Mentorella - Il sentiero Kircher - Capranica Prenestina (Roma)

Sulle orme di San Francesco: Il Santuario di Greccio (Rieti)

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco (Subiaco)

Sulle orme di San Benedetto: il Monastero di Santa Scolastica (Subbiaco)

Festa della Repubblica sul Gianicolo: le Frecce tricolori

Castello della Sala: visita con degustazione dei vini della tenuta dei Marchesi Antinori

Festa della Repubblica sul Gianicolo: i Burattini di Carlo Piantosi

Alla scoperta di Anagni, città dei Papi, del cibo e dell’arte. Tarsie Turri

Spezie: Il Sapore della Storia. Roma dall'età antica al Rinascimento

La Santa Messa di Pasqua 2016

16° Castagnata di Paganico Sabino (RI): scoperte e sorprese

Polo Museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso: il modello in scala del Padiglione Zero dell’EXPO raccontato da Giancarlo Basili

Sulle orme di San Francesco: La Porziuncola e San Damiano