Sapori d’autunno in Sicilia: è l’OTTOBRATA 2015 di Zafferana Etnea (Catania)


Comitato Organizzatore Ottobrata Zafferanese


A cura di ANDREA DI BELLA



Zafferana Etnea e la sua Ottobrata. Già 37 anni insieme, lungo un percorso straordinario fatto di enogastronomia locale, di prodotti tipici etnei, di agricoltura familiare. Miele, uva, castagne, funghi, mele, arance, mandarini, sorbe, fichi d'india, noci, nocciole, pistacchi, olio: sapori di un legame millenario tra questa terra e la sua gente. Qui il profilo dell’Etna domina un territorio fantastico, fino al mare, un terroir eccellente, una biodiversità immensa. Questa è bellezza che ha a che fare coi venti che spirano dal mare dei Ciclopi, che si addolciscono su queste colline e sui terrazzamenti  a pietra vulcanica, con la mineralità incredibile del terreno lavico, col sole cocente che rilascia magia.


Questa bellezza deriva dal lavoro instancabile dell’uomo, dalle mani miracolose del contadino, dalla passione di questa gente che ha scelto la felicità per vivere la vita, sì, perchè la cura e la conservazione della bellezza di un territorio vuol dire felicità. L’agricoltura salva il paesaggio e questo per essere bello deve essere vivo, fatto del lavoro dell’uomo e dalla sua umanità. Dove manca l’uomo manca la bellezza e si rinuncia alla felicità.


Logo

 

Ma qui no. Zafferana è intrisa di questa bellezza e sa essere felice in tutte le stagioni.  E con l’autunno arriva questo appuntamento irrinunciabile che porta nella deliziosa cittadina etnea nel mese di ottobre migliaia di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero.


Ottobrata tempo di Sagre: la Sagra dell’uva, la Sagra delle mele dell’Etna, la Sagra dei funghi e del miele,  la Sagra dedicata a castagne e vino. Ma non solo sagre, anche degustazione di dolci tipici locali (sciatori, zeppole, paste di mandorla, foglie da tè, etc.), liquori, vini, miele, torroni e la frutta secca caramellata, gelati alla nocciola e al pistacchio etc., formaggi, salumi, frutta, mostarde, conserve sott’olio, marmellate.

 

E’ possibile assaporare diversi piatti tipici siciliani. Stand gastronomici ed esposizione di prodotti dell’artigianato, il Museo degli antichi mestieri quasi scomparsi (scultori del legno e della pietra lavica, pittori di sponde di carretti siciliani, ricamatrici, lavoratori del ferro battuto, pupari). Eventi collaterali sono mostre di pittura e collettive d’arte, proiezione di documentari, escursioni guidate, concerti e manifestazioni folkloristiche.


Suggestiva location dell’Ottobrata è la deliziosa piazza Umberto I, ma anche la Villa Comunale, il Parco Comunale e l’area dell’ex-campo sportivo.


Un evento fieristico-culturale che ha permesso al comune etneo  di  raggiungere livelli di reputazione eccezionali non solo in Sicilia ma su tutto il territorio nazionale.


Zafferana fa parte delle Associazioni Nazionali “Città del Vino” e “Città del Miele”: qui tutto si trasforma in gusto, sapori e cultura. Tutte le domeniche di ottobre. E scusate se è poco!


INFO: Comitato organizzatore +39 349 5331790; Pro Loco +39 095 7082825 staffsindaco@comunezafferanaetnea.it

 

(Le foto della manifestazione sono di Seby Salemi)



di Andrea Di Bella