Oleum Nostrum 2012: il concorso dell'olio extravergine d'oliva della provincia di Prato
PRATO, 31.12.2012

 

fino al 7 gennaio 2013 a Prato -

 

C'è ancora tempo fino al 7 gennaio per partecipare ad Oleum Nostrum, il concorso riservato all'olio extravergine d'oliva e riservato esclusivamente alle aziende olivicole il cui prodotto sia coltivato e raccolto nella provincia di Prato.

 

Ogni azienda può partecipare al concorso con un unico olio. Oltre alla domanda vanno consegnati n. 3 campioni di olio contenuti in bottiglie da almeno 1/2 litro, di cui una etichettata in conformità alle vigenti disposizioni di legge.

 

Gli oli selezionati e risultati idonei all'esame chimico - fisico parteciperanno all'edizione 2013 del SOL, il Salone dell'Olio d'Oliva Vergine ed Extravergine di Verona, nell'ambito dell'area espositiva della Camera di Commercio di Prato. Agli stessi oli, inoltre, verrà

...


Terra di Prato 2012: mercatini di frutta, verdura e prodotti tipici a Prato
PRATO, 30.11.2012

 

il 1 e il 15 dicembre 2012 a Prato -

 

Il nome di Terra di Prato identifica il territorio, quale patrimonio costituito dalla terra e dai frutti, che da essa provengono.

 

Si possono acquistare prodotti tipici sempre diversi: frutta e verdura di stagione, carne, pane, pasta, dolci, biscotti, miele, marmellate, salumi, formaggi, vino, olio, pesce, uova, direttamente dai produttori provenienti dalla provincia di Prato e dalla Toscana.

 

Terra di Prato è un'opportunità per acquistare direttamente da chi produce, senza passaggi intermedi, per nutrirsi con alimenti genuini e di stagione.

...


Vinology Expo 2012: il Salone dedicato al settore del vino biodinamico a Prato
PRATO, 11.11.2012

 

dal 23 al 25 novembre 2012 a Prato -

 

Si tratta della prima esposizione nazionale dedicata esclusivamente al settore del Vino Biodinamico.

 

Tre giorni di eventi, degustazioni, workshop, conferenze, con i migliori produttori di vini biodinamici italiani.

 

La location. estremamente suggestiva, si trova nel cuore della città, presso la sede del settecentesco Teatro Politeama Pratese.

...


I fichi secchi di Carmignano (Prato)
PRATO, 06.11.2012

 

Uno dei prodotti tipici del territorio pratese sono i fichi secchi di Carmignano, piccola produzione divenuta presidio Slow Food.


 

Si tratta di una coltura limitata, rara in Italia ed unica in Toscana, grazie alla particolare tecnica di lavorazione tutta locale, che utilizza metodologie non invasive ed in pieno rispetto con l’ambiente.

 

Il fico è stato per millenni alla base dell’alimentazione nel bacino del Mediterraneo, come frutto fresco ma soprattutto come prodotto secco: in tal modo si prolungava il suo consumo per tutto l’inverno e la primavera successiva, fino alla maturazione dei frutti del nuovo ciclo agrario.


 

L’uso del fico secco si perde nella notte dei tempi; il fico secco, secondo quanto ci tramandano gli autori

...


Cena portoghese 2012 a Carmignano (Prato)
PRATO, 24.10.2012

 

il 30 ottobre 2012 a Carmignano (Prato) -

 

Il Portogallo arriva a Carmignano, grazie al reportage dei dieci giovani che la scorsa estate sono stati a Lisbona e Guimares, con il biglietto pagato dal Comune che da cinque anni offre ai più giovani un viaggio di qualche giorno nella capitale europea della cultura di turno.

 

Da quest'anno l'evento diventa un convivio gastronomico con le pietanze tipiche del paese visitato (in questo caso il Portogallo) ed i vini di Carmignano.

 

L'appuntamento è per le ore 20 alla fattoria di Capezzana. Il costo della cena è di 20 euro con uno sconto di 4 euro ai giovani carmignanesi fino a 29 anni residenti nel comune. La prenotazione è obbligatoria entro il 25 ottobre presso l’ufficio politiche giovanili

...


Prato, l’appannata “Manchester della Toscana” d’ottocentesca memoria
PRATO, 22.10.2012

 

 

Se la sua nascita come provincia è abbastanza recente, la sua storia come polo tessile è vecchia come lei; infatti Prato, la seconda città toscana come numero di abitanti, 190.000 circa, appena a nord di Firenze, può a ragione definirsi la capitale italiana della tessitura e filatura.

 

Infatti una quindicina di anni fa, nel corso di alcuni scavi archeologici vennero scoperti dei reperti che dimostrano come nella zona vi fosse un grande insediamento etrusco in cui si praticava già a quell’epoca, nel IV secolo a.C., la tessitura e la filatura.

 

Vicinissima a Firenze, di cui oggi assieme a Pistoia fa parte dell’area metropolitana, Prato ne ha condiviso praticamente la storia, e numerosi reperti, soprattutto dell’epoca medioevale, vestigia storico-artistiche di grande rilievo sono

...


"Benvenuto fico secco" 2012: a Carmignano (Prato) la festa dei fichi secchi
PRATO, 15.10.2012

 

il 20 e il 21 ottobre 2012 a Carmignano (Prato) -

 

Il fico secco di Carmignano è stato riconosciuto presidio Slow Food, grazie alla sua bontà e alla qualità del prodotto.

 

L’edizione della festa di quest'anno è realizzata in collaborazione con l'Associazione produttori fichi secchi di Carmignano e con il contributo della Camera di Commercio di Prato.

 

Si inizia il 20 ottobre con una passeggiata fra fichi e olivi con pranzo-degustazione in riva al lago. La prenotazione è obbligatoria.

 

Il giorno seguente è quello della festa vera e propria con vendita di fichi secchi e altri prodotti tipici.

...


Un "Fior di Pane" sboccia nel "Prato di gusto" a Prato per rendere omaggio alla "Bozza"
PRATO, 06.09.2012


 

Il 14 Settembre 2012 a Prato -

 

Si apre con il gusto e l'aroma del pane appena sfornato, in particolare della “Bozza”, la settimana più intensa del settembre pratese, che fa da ouverture a “Prato di gusto”,  una serie di eventi che il Comune di Prato ha scelto di dedicare ai prodotti tipici del territorio.

 

Tra questi vi è anche “La Memoria dei semi”, nell’ambito del quale vi sono due iniziative sul pane di Prato.

 

Obiettivo del progetto “La Memoria dei semi”, è quello di coltivare sul territorio grani antichi con i quali produrre la “storicaBozza Pratese, che affonda le proprie radici addirittura nel Cinquecento, quando a narrare la

...


La Toscana con 465 specialità ha il primato nazionale dei prodotti tradizionali
ITALIA, 27.07.2012

 

 

 

E’ stato presentato nei giorni scorsi a Roma in occasione dell’incontro “L’Italia che piace nell’estate 2012: il turismo ambientale ed enogastronomico” organizzato dalla Coldiretti insieme alla Fondazione Univerde, il censimento riguardante i prodotti enogastronomici tradizionali delle singole regioni italiane.

 

A farla da padrone, secondo il censimento, le specialità della Toscana, che si è distinta con 465 specialità, davanti a Lazio, Campania e Veneto.

 

Su 4671 prodotti tradizionali “censiti”, la Toscana ne detiene ben il 10%: un primato ottenuto secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni e realizzate in un paesaggio incantevole.

 

Un primato, quello toscano, che

...


Di Vini Profumi 2012 a Poggio a Caiano (Prato): l’AIS ospite d’onore
PRATO, 06.05.2012


 

Il 19 Maggio 2012 a Poggio a Caiano (Prato) -

 

L'Associazione Italiana Sommelier sarà l'ospite d'onore dell'edizione 2012 di Di Vini Profumi; sabato 19 maggio infatti la splendida villa Ambra di Poggio a Caiano diventerà lo scenario d'eccezione della Giornata nazionale dell'Ais, non a caso quest'anno dedicata al Carmignano.

 

In contemporanea si svolgono in tutti i capoluoghi italiani altrettante Giornate della Cultura del vino, promosse dalle sezioni regionali AIS.

 

“Ospitare a Prato la giornata dell'AIS a cui partecipano i rappresentanti nazionali è un'occasione preziosa per il territorio, anche perché lo scorso anno, in occasione della prima edizione, il presidente della Repubblica ha conferito all'evento la propria medaglia di rappresentanza”, ha

...