Un Liceo linguistico innovativo tra arte e cultura del cibo, a Torino


Istituto Mazzarello

Email: presidenza@liceomazzarello.it


Date ed orari:
il 17 novembre 2020


Il nuovo percorso formativo che include l’arte, la cultura enogastronomica e lo studio delle lingue, in collaborazione con Fondazione Torino Musei e Slow Food.  Un percorso di studi strategico e di prospettiva, un profilo professionale internazionale.
 
di ANDREA DI BELLA

È l’Istituto salesiano Madre Mazzarello di Torino che, a partire dall’anno scolastico 2021/2022, riprogetta il Liceo Linguistico, proponendo la nascita di una nuova figura professionale che coniuga lingue, arte e cultura enogastronomica.

Il tutto grazie ad una collaborazione tra la Fondazione Torino Musei e Slow Food.
Vigneti di Langa - Credit Andrea Di Bella

Un progetto che unisce le riconosciute competenze di eccellenza dei due prestigiosi partner piemontesi, che nei loro rispettivi campi di azione sono sempre riusciti ad esprimere un elevato livello di professionalità.

Il nuovo corso di studi, anteprima assoluta in Italia, si prefigge di creare delle sinergie tra diversi ambiti culturali, quello linguistico di base, a cui si aggiungono un percorso artistico ed uno enogastronomico, fornendo, in tal modo, agli studenti, un profilo culturale ad ampio spettro che permetterà loro di adattarsi ai diversi scenari internazionali.
 
Il percorso di studi, molto innovativo, sarà di 5 anni e prevede, oltre alla didattica tradizionale in aula, delle esperienze sul campo, grazie al supporto didattico della Fondazione Torino Musei e di Slow Food, che guideranno gli studenti, rispettivamente, alla scoperta del mondo dell’arte e dell’enogastronomia.

Il Programma Didattico Formativo della Fondazione Torino Musei comprende attività educative, cura e allestimento delle collezioni e delle mostre, come comunicare il museo e le sue attività, management di un ente culturale, cura e restauro delle collezioni: per ciascun anno scolastico sono previsti 8 incontri da 2 ore ciascuno oltre a 1 incontro di inglese specifico di 2 ore, per un totale di 18 ore nell’arco dell’anno scolastico, suddivise sui tre Musei, GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea -, PALAZZO MADAMA – Museo Civico d’Arte Antica -, MAO Museo d’Arte Orientale.


GAM - Credit Andrea Di Bella

 

Ma anche lo studio della storia e della cultura del cibo, con focus su Torino e il Piemonte, l’educazione sensoriale dei prodotti enogastronomici, la narrazione del cibo, l’economia circolare, il binomio cibo e salute, la tutela della biodiversità e la valorizzazione dei prodotti di qualità, la sostenibilità ambientale e  incontri con i produttori: tutto questo nell’ambito della didattica di Slow Food.
 
Questi nuovi percorsi avranno una durata di circa 50 ore all’anno e si svolgeranno sia in aula, condotti dagli esperti individuati da Fondazione Torino Musei e Slow Food, sia nelle sale espositive dei tre musei e presso alcune realtà produttive che collaborano con Slow Food.  
 
Le lezioni prevedono infatti anche attività di laboratorio, attività a gruppi, alcune delle quali svolte direttamente in lingua inglese.
 
Coniugare passione e professione: 5 anni per imparare a valorizzare il patrimonio italiano, artistico ed enogastronomico, per poi narrarlo al mondo. Questo è l’obiettivo che il Liceo Mazzarello si è posto. Al fine di ottenere tale risultato, il Linguistico si è ridisegnato, valorizzando le peculiarità che permettono di sfruttare al meglio la dimensione internazionale che caratterizza il nuovo percorso di studi.
 
L’internazionalità del corso sarà fondamentale e si fonderà con la valorizzazione delle realtà territoriali. La formazione che gli studenti riceveranno risulterà propedeutica anche alla frequentazione dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, permettendo un potenziamento altamente competitivo del profilo già acquisito.

”Volevamo dare un’impronta diversa al piano di studi 2021-2022, che andasse oltre il tradizionale studio delle tre lingue che fanno parte del Piano di studi,
dichiara Monica Falcini, docente e membro dello staff direttivo dell’istituto, e così abbiamo proposto qualcosa di innovativo. Un percorso formativo, in anteprima assoluta in Italia, che ha ricevuto il benestare di Slow food e della sua rete Terra Madre, l’Università di Pollenzo e Fondazione Torino Musei”.

A questo link il PIANO DIDATTICO FORMATIVO della Fondazione Torino Musei

A questo link il PIANO DIDATTICO FORMATIVO di Slow Food

Istituto Madre Mazzarello

 

INFO
Visita il Sito del Liceo Mazzarello: https://www.liceomazzarello.it/

OPEN DAY
Le attività del nuovo Liceo Linguistico ECS con Curvatura Artistica ed Enogastronomica saranno presentate a studenti e famiglie il giorno 21 novembre alle ore 10.00 su Zoom, connettendosi al link: http://bit.ly/liceomazzarello oppure utilizzando ID: 6880193708 - Password: 270569.



di Andrea Di Bella