Collisioni 2019: il Festival Agrirock che crea relazioni, a Barolo (Cuneo)


Festival Collisioni

Email: info@collisioni.it


Date ed orari:
dal 17 giugno 2019 al 16 luglio 2019


 

A cura di ANDREA DI BELLA

Torna per la sua undicesima edizione il Festival Agrirock Collisioni, una compilation di generi artistici differenti, un mix tape culturale con fasce di pubblico diverse che si ritrovano insieme a contemplare la complessità del mondo dalla prospettiva di un piccolo paese di collina. Il palcoscenico del festival, come sempre, è il paese di Barolo, in provincia di Cuneo, una delle capitali del vino italiano, immersa nel meraviglioso paesaggio delle Langhe piemontesi, Patrimonio Mondiale UNESCO.


Le sue piazze ospiteranno musica, incontri, dialoghi con premi Nobel per la letteratura, star della musica italiana e internazionale, attori protagonisti della scena del cinema contemporaneo ma anche esibizioni di artisti di strada, degustazioni dei più eccellenti vini e prodotti agricoli del panorama nazionale e tre diversi palchi non stop dedicati alla musica emergente.


Tra i grandi nomi attesi per il weekend di letteratura e musica in collina, sabato 6 e domenica 7 luglio: John Irving, Stefano Accorsi, Il Volo, Luca Argentero, Giorgio Panariello, Mauro Corona con Omar Pedrini, Gino Strada, Chuck Palahniuk, Loredana Bertè, Massimo Giletti, Vittorio Sgarbi, Selvaggia Lucarelli, Beppe Severgnini, Roberto Saviano, Frankie hi-nrg mc, Ambra Angiolini, Paola Turci, Marco Travaglio, Jonathan Coe, Carl Brave, Claudio Magris, Diodato, Enrico Mentana, Francesca Reggiani, Rkomi, Emmanuel Carrère, Valerio Massimo Manfredi, Nina Zilli, Ghemon, Ezio Greggio, The Jackal, Ornella Vanoni, Daniele Silvestri, i Selton, Max Gazzè, Simona Ventura, Maurizio Carucci, Lazza, Lodovica Comello.


Nuovi ospiti annunciati per l’undicesima edizione saranno Milly Carlucci; Alessandro Cattelan; Samuele Bersani; Gabriella Pession; Annalisa.


Inaugura il concerto di Eddie Vedder (sold out) in occasione dell'Asti Day (17 giugno). Seguiranno i concerti di Liam Gallagher (4 luglio), Carl Brave e Max Gazzè con Rkomi e Daniele Silvestri (5 luglio), Maneskin e Salmo (6 luglio), Thirty Seconds To Mars (7 luglio), Macklemore (10 luglio), Calcutta (13 luglio), Thom Yorke (16 luglio).


I concerti in Piazza Verde saranno dedicati a Al Bano (6 luglio) e Mahmood (7 luglio).


Non solo grande musica internazionale e incontri con i maestri della letteratura mondiale e del cinema a Collisioni, perché il festival, nel suo intenso programma, rende omaggio anche al padrone di casa, il Barolo, e a tutti i grandi vini e prodotti food che rendono il Piemonte e l'Italia famosi nel mondo. Le eccellenze enogastronomiche d'Italia  saranno protagoniste dell’undicesima edizione del Festival agrirock Collisioni, e ricca sarà la programmazione legata alle eccellenze enogastronomiche piemontesi e da tutta Italia grazie al Progetto Vino, al Palco Wine&Food e al Progetto Food, con maratone di assaggi e degustazioni aperti al pubblico e incontri e dibattiti tra esperti del settore. 


Il caratteristico borgo delle Langhe ospiterà nel weekend del 6 e 7 luglio, oltre ai protagonisti della cultura e della musica, anche i grandi prodotti food e i grandi vini del bel Paese, in un viaggio sensoriale tra i sapori e profumi del Made in Italy. Dal Piemonte alla Puglia, dal Friuli alla Basilicata, passando per Liguria, Marche e Toscana. Del resto è proprio questo il senso di Collisioni: un incontro tra generi artistici differenti, letteratura, musica, cinema, ma anche paesaggio, sapienza e conoscenza del territorio agricolo italiano.

Il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e la Sindaca di Barolo Renata Bianco  
Nei giorni del festival le piazze e le vie di Barolo si trasformeranno in un vero e proprio viaggio nella cultura del vino e del cibo italiano di qualità. Non si troverà cibo industriale perché a gestire gli stand sono le associazioni stesse di produttori da tutta Italia. Si spazierà dai grandi vini delle Langhe alla Focaccia di Recco, dal Vermentino sardo ai Formaggi Dop di Assopiemonte, dai salumi alla frutta piemontesi fino alla tradizione della pasta, ai grandi bianchi friulani e al Prosciutto di San Daniele. In occasione del festival, il Consorzio dell'Asti Docg rinfrescherà il pubblico con cocktail creati ad hoc dai bar-tender per esaltare le qualità delle bollicine ufficiali di Collisioni, in versione dolce e dry. Ma si potranno trovare anche i vini d'eccellenza del Consorzio Altalanga, i panini gourmet di Molino Quaglia e l'Inalpi Burger con formaggio da latte 100% piemontese.


A grande richiesta torna, per la sua quarta edizione, il programma del Palco Wine&Food di Collisioni. Un momento di divulgazione rivolto ai wine&food lovers che ogni anno tornano nelle Langhe per godere delle grandi eccellenze vinicole e gastronomiche italiane. Un intero palco a ingresso gratuito su prenotazione nella piazza del Castello di Barolo, che offrirà tasting guidati e approfondimenti sui grandi vini e prodotti agricoli italiani.


Sabato 6 e domenica 7 luglio il ricco programma di tasting gratuiti, approfondimenti, interventi di chef, giornalisti, produttori e intrattenitori proseguirà grazie alla partecipazione di tanti prodotti di eccellenza: i Salumi di Raspini; la Castagna e l'aglio di Caraglio di Cia Cuneo; la pasta Berruto; l'acqua San Bernardo; le golosità di Baratti & Milano; i talentuosi mixologist di Compagnia dei Caraibi; le varietà italiane di eccellenza di Buon Riso; i distillati di eccellenza piemontese di Grappa Berta; il Vermentino grazie al gemellaggio con la Camera di Commercio di Sassari. Tutto prenderà avvio venerdì 5 luglio alle 18,00 con una giornata interamente dedicata alla farina di eccellenza 100% made in Italy e all'arte della panificazione, grazie alla collaborazione ormai storica tra Collisioni e Farine Petra. Per prenotazioni: www.collisioni.it nella sezione Palco Wine&Food


All’interno dell’atteso appuntamento annuale di Collisioni, a Barolo in piazza Rosa, Petra torna venerdì 5 luglio con Bread Religion, il suo evento “enogastromusicale”, nell’ambito del palco Wine&Food, un momento gourmet dedicato al pane che nel puro stile agrirock di Collisioni mette in dialogo alti contenuti di educazione e conoscenza gastronomica (sulla farina, panificazione e lievitazione) con la musica. Ad accompagnare i panini di Bread Religion, le bollicine dell’Asti Secco e Moscato, i cocktail preparati dai mixologist di Compagnia dei Caraibi con Malfy Gin e Vermouth Riserva Carlo Alberto e i dolci Baratti&Milano.


Dal 2 all’8 luglio, giunto alla sua ottava edizione nel 2019, il Progetto Vino è il “cuore storico” del programma di Collisioni dedicato all’enogastronomia, nato dalla volontà di riunire a Barolo alcuni tra i più importanti professionisti del vino di tutto il mondo e i grandi vini che l’intera Italia ha da offrire.


Un format di tavole rotonde, discussioni e dibattiti tra i produttori italiani con i loro vini, dai più famosi alle produzioni di nicchia, dai più classici alle novità e a vitigni riscoperti. Il Progetto Vino si articolerà in visite sul territorio, seminari specifici, ma anche momenti conviviali di gioco e scoperta per inserire il vino in un contesto culturale ancora più ampio e ricco, che sappia abbracciare l’enogastronomia in generale, il territorio, il turismo e l’arte, quale è Collisioni Festival.

Castello di Barolo

Torna anche quest’estate, nella sua terza edizione, il Progetto Food di Collisioni: tre giorni (8/9/10 luglio) di presentazione, degustazione, confronto e tavole rotonde su eccellenze enogastronomiche piemontesi e italiane, con un particolare focus dedicato ai formaggi Dop piemontesi (a cura di Assopiemonte DOP e IGP), come il Castelmagno - che ha avuto l’onore di essere scelto come formaggio ufficiale del Bocuse d'Or - la Robiola di Roccaverano, il Murazzano e altri.


Non mancheranno anche quest’anno la partecipazione di CIA (Confederazione italiana agricoltori) alla presenza di selezionati produttori che presenteranno le proprie eccellenze e le grandi aziende del territorio quali Inalpi, Baratti, Buon Riso, Pasta Berruto, Agrimontana, Beppino Occelli e tanti altri. Ospiti d’eccezione saranno alcuni dei più grandi Chef del nostro territorio come Gianpiero Vivalda, Andrea Ribaldone, Mariuccia Ferrero, Walter Ferretto.


Maggiori dettagli su Collisioni.it



di Andrea Di Bella