ROERO DAYS 2018: 75 cantine in degustazione e riflettori sul territorio, al Castello di Guarene (Cuneo)


Consorzio Tutela Roero

Email: info@consorziodelroero.it


Date ed orari:
dal 8 aprile 2018 al 9 aprile 2018


Le grandi denominazioni del Roero in degustazione, tra tipicità, tradizione e riconoscibilità territoriale, con incontri, laboratori gastronomici e un viaggio speciale alla scoperta della cultura del Paesaggio.

 

A cura di  ANDREA DI BELLA

Domenica 8 e lunedì 9 aprile 2018 a Guarene (Cuneo) -

Dopo aver conquistato le storiche sale UNESCO della Reggia di Venaria nel 2016 e aver incantato gli ospiti al Museo dei Navigli di Milano nella seconda edizione, domenica 8 e lunedì 9 aprile 2018 torna Roero Days, l’evento realizzato dal Consorzio di Tutela Roero, che propone l’assaggio delle eccellenze enologiche di 75 cantine e degustazioni guidate, laboratori, momenti di dibattito e tour nel territorio.


L’appuntamento dedicato a Roero e Roero Arneis torna, quindi, in Piemonte, nella culla della sua produzione, in un’area punteggiata di filari, saliscendi mozzafiato e manieri. Sarà proprio un castello, quello prestigioso di Guarene, a ospitare la manifestazione. Il banco d’assaggio prenderà il via proprio all’interno dei saloni affrescati del maniero, attorniato da un paesaggio suggestivo di vigne, alle ore 10.


Non solo le più prestigiose etichette delle denominazioni Roero e Roero Arneis ma anche affascinanti castelli, libri e un bus che guiderà appassionati e turisti alla scoperta dei paesaggi ricamati di vigneti di questo angolo del Piemonte. 


Il calendario dell’evento prevede anche altri appuntamenti da segnare in agenda, come la presentazione delle nuove annate di Roero Arneis 2017, Roero 2015 e Roero Riserva 2014, a cura del Consorzio di Tutela, che si terrà lunedì 9 aprile, alle 12.00, sempre a Guarene.


Alla programmazione si aggiungono una serie di eventi collaterali in altri prestigiosi luoghi che uniscono la storia dalle radici antiche al fascino di un paesaggio che si prepara a sedurre gli ospiti della manifestazione.


Grazie a uno speciale bus, Roero Days varcherà infatti le porte del Castello di Guarene per coinvolgere tutta la denominazione. L’evento propone percorsi guidati che attraverseranno la zona nella giornata di domenica 8 aprile. Tra le tappe principali vi sono: il Castello di Monteu Roero, aperto al pubblico dalla famiglia Berta, la Fiera dei Libri di Montà e le località di Canale e Borbore di Vezza d’Alba (dove passerà un mezzo ogni 30 minuti e dove sono disponibili comodi parcheggi). 


A bordo di ogni bus una guida turistica specializzata racconterà storie e aneddoti delle bellezze che si potranno ammirare oltre il finestrino: le Rocche, i Castelli, le Chiese, i frutteti e i vigneti più rappresentativi.


Quindi, un cambio di rotta dell’organizzazione che punta non solo alla vetrina della degustazione ma anche alla conoscenza del territorio e delle sue peculiarità paesaggistiche, artistiche e agroalimentari.

 

Un connubio interessante e strategico che parte da considerazioni di maggiore visibilità di questo straordinario fazzoletto di bellezze ancora non completamente aperto alla scena nazionale e internazionale.


In un momento in cui i dati sull’enoturismo – fotografati nell’anteprima del XIV Rapporto sul turismo del vino in Italia, curato dall’Università di Salerno per conto delle Città del Vino e presentato durante la Bit di Milano 2018 – restituiscono un settore in buona salute, con 14 milioni di accessi e un fatturato di almeno 2,5 miliardi di euro, la strategia messa in atto dal Consorzio di Tutela va nella direzione giusta: mettere in rete le risorse del territorio in cui il vino e il buon cibo sono fortemente interconnessi con le bellezze artistiche, storiche e paesaggistiche, già riconosciute dall’Unesco come Patrimonio Mondiale. 


“Per questa edizione abbiamo scelto di accendere i riflettori sul nostro territorio, portando direttamente nella zona del Roero professionisti e appassionati giunti anche da oltre confine -  spiega Francesco Monchiero, presidente del Consorzio di Tutela -. Giocando in casa possiamo far conoscere i diversi aspetti della nostra zona di produzione, dai castelli ai sentieri tra i vigneti, dalle eccellenze gastronomiche alla ricca attività culturale che ci contraddistingue. Roero Days diverrà così l’occasione per fare sistema e raccontare al meglio il nostro bell’angolo di Piemonte”.


L’evento terrà a battesimo anche un’altra importante iniziativa del Consorzio di Tutela: il Progetto dei “Sentieri del Vino”, i “Sentieri MGA”, ovvero delle Menzioni Geografiche Aggiuntive della Docg Roero.


A Montà sarà allestita la “Fiera del Libro sul Roero”, in Piazza San Michele, organizzata dall’Ecomuseo delle Rocche del Roero e dall’Associazione Valorizzazione Roero. Nell’adiacente chiesa di San Michele si terranno a cadenza oraria una serie di incontri con narratori del territorio.

 

La sera del 7 concerto di musiche popolari roerine, mentre  nel pomeriggio dell’8 si terrà una tavola rotonda su “Roero e Unesco”, organizzata dall’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.


Infine ecco i “Roero Days in autobus”, iniziativa che nella giornata di domenica 8 aprile, porterà gli enoappassionati a visitare il contesto viticolo, storico, paesaggistico e culturale in cui avviene la produzione della Docg Roero: saranno percorsi guidati avendo come punti di riferimento i castelli di Guarene e Monteu Roero e la Fiera del Libro di Montà.

Tutti i Laboratori, che prevedono l’assaggio di almeno 6 vini previa prenotazione sul sito del Consorzio, sono seguiti da assaggi gastronomici proposti dal Ristorante del Castello di Guarene.


INFO
Sarà possibile acquistare il biglietto d’ingresso ai Roero Days e prenotarsi per i laboratori sul sito www.consorziodelroero.it oppure direttamente all’ingresso.


Contatti
Roero Days: +39 333 9188774
Mail: info@consorziodelroero.it
 



di Andrea Di Bella