"Vinum" è il colore della Primavera 2013 ad Alba (Cuneo), ma è anche cultura e turismo

Langhe, 10.04.2013, di Andrea di Bella
Presentazione di
Bancone assaggi

Torino 10 aprile 2013 -


La Primavera ad Alba ha il colore del vino, ma ha anche il significato di cultura e turismo!


E’ stata presentato stamattina alla stampa, presso la Regione Piemonte, il “Vinum” di Alba, importante e significativo evento dedicato al vino inserito nell’ambito della "Primavera di Bellezza", il programma di eventi che si svolgeranno nella città delle Langhe nel corso della primavera.


Alla presentazione hanno partecipato Alberto Cirio, assessore regionale al Turismo, Antonio Degiacomi, presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Andrea Ferrero, direttore del Consorzio di Tutela Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, Luigi Barbero, presidente dell’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero e l’assessore al Turismo del Comune di Alba, Paola Farinetti.


 

Presentazione di "Vinum"

 

L’appuntamento si terrà nel lungo weekend dal 27 Aprile al 1° Maggio 2013, nella capitale delle Langhe.


La 37ª edizione è promossa dal Comune di Alba e dal Consorzio di Tutela Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, e organizzato dall’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.


Cuore della kermesse sarà la Grande Enoteca di Langhe e Roero.

 

L’appuntamento sarà con le nuove annate delle denominazioni: oltre 130 i produttori proposti dai sommeliers presso la Grande Enoteca e oltre 400 le etichette in degustazione: Barbaresco Docg, Barolo Docg, Dolcetto di Diano d’Alba Docg, Dogliani Docg, Roero Docg, Roero Arneis Docg, Alba Doc, Barbera d’Alba Doc, Dolcetto d’Alba Doc, Langhe Doc, Nebbiolo d’Alba Doc, Verduno Pelaverga Doc, vini aromatici, spumanti e passiti.

 

Sarà inoltre l'occasione per soddisfare piccole curiosità sul mondo del vino ed anche per ricordare i 40 anni dell'Albeisa, la bottiglia di territorio, nata da un’idea di Renato Ratti nel 1973.

 

Locandine "Primavera di Belezza" - foto Andrea Di Bella 
Presso la Grande Enoteca sarà possibile partecipare ad incontri sul tema del vino e del suo immaginario:

  • Sabato 27 Aprile ore 18.00: presentazione del libro di Carlo Arnulfo “Langhe e Roero - dal suolo al bicchiere”. Interverranno Alessandro Gaetini, Professore Emerito di Chirurgia Generale presso l’Università di Torino e il giornalista del La Stampa Roberto Fiori.
  • Domenica 28 Aprile ore 18.00: “Massimo Martinelli – vino e seduzione”.
  • Lunedì 29 Aprile ore 18.00 : “La pasta di Gragnano, una grande tradizione” con il Presidente del Consorzio Giuseppe De Martino e lo chef Giulio Coppola .
  • Martedì 30 aprile ore 18.00: “La carta delle annate del Barbaresco dal 1966 al 2012”. Intervengono Giancarlo Montaldo, Aldo Vacca e Sergio Miravalle.
  • Mercoledì 1° maggio: “I 40 anni dell’Albeisa, bottiglia di territorio” con Alberto Cordero di Montezemolo, Pietro Ratti e Massimo Martinelli.

 

Gli assaggi e le degustazioni guidate da esperti avranno lo scopo di avvicinare i consumatori a un modo di bere attento agli aspetti sensoriali e a quelli culturali.

 

Oltre alla Grande Enoteca, presso il Palazzo Mostre e Congressi, si terranno le Wine Tasting Experience: l'originale formula di degustazione ideata da Strada del Barolo, Grandi Vini di Langa e Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco dove enologi e sommelier raccontano il territorio e introducono alla scoperta dei grandi vini di Langhe e Roero.

 

Bancone assaggi

 

Altro appuntamento è quello con i Narratori del Vino, che all’interno della Grande Enoteca offrono al turista molteplici attività legate al mondo del vino: tre postazioni che attraverso i sensi, il territorio e la storia, raccontano il mondo del vino e i suoi protagonisti con giochi e sorprese.

 

Come "contorno" alle degustazioni presso la Grande Enoteca, ci saranno tantissimi appuntamenti nelle piazze della Città.

 

In Piazza Medford Streetfood e Streetfish, i profumi della cucina del sud con il Consorzio pasta di Gragnano in abbinamento con il Dogliani Docg, la Notte Bianca delle Enoteche, il Mercato della Terra di Slow Food, la Caccia al Tesoro nella Langa del Barolo… e una miriade di altri eventi per chi ama il vino, ma non solo.