Riapertura di primavera del Centro Parco del Bertone: una gita nei Parchi natura che circondano Mantova

Mantova, 02.04.2013, di Chiara De Gasperi
Parco del Mincio -  Cicogne Bianche
Parco del Mincio -  Gingko Biloba Spazi verdi nel Parco

Da domenica 31 marzo  2013, la riapertura al pubblico del Centro Parco Bertone

 

Bosco-giardino situato all’interno del Parco del Mincio, a pochi km dalla città,  una delle ultime tracce dell'antica estensione di foreste che in passato ricoprivano buona parte della Pianura Padana.

 

Oggi il Parco delle Bertone e' gestito dal Parco del Mincio con finalità di tutela e recupero e conosciuto con nomi diversi: parco dei mille alberi, parco delle cicogne bianche, parco dei giganti.


 

La primavera è la stagione migliore per visitarlo e godersi una giornata immersi nella natura. Popolato  da innoqui animaletti come la volpe, lepri e fagiani,  aironi per citarne alcuni. La cicogna Bianca è forse la protagonista più illustre: dal 1994 il parco è infatti "Centro di Reintroduzione della cicogna bianca".

 

Oasi di pace e natura, giardino naturale circondato da alberi autoctoni come  "pioppo nero" in via di estinzione, la farnia, il carpino bianco, specie arboree come la magnolia, i fiori delle ortensie o l’altissimo esemplare di Ginkgo biloba (40 metri di altezza).

 

E' percorribile solo a piedi, camminando su un sentiero facilmente praticabile che lo circonda ad anello. Una volta entrati, si prende la direzione a destra che condurrà davanti alla villa, alla foresteria e alle scuderie (visitabili), dimora estiva ottocentesca della famiglia D’Arco. Lungo il percorso è possibile una pausa ristorativa al “Ginkgo garden bar”, il piccolo bar interno al bosco giardino, che prende il nome dall’esemplare di Ginkgo biloba

 

Il Centro Parco Bertone è visitabile solo nei giorni festivi, fino alla fine di ottobre, dalle 10 a un’ora prima del tramonto.

 

A pochi kilometri dal c’è un altro angolo verde, Bosco della Fontana, riserva di caccia dei Gonzaga, che  accoglie al suo interno un piccolo castello dichiarato, nel 1921, monumento nazionale