Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Gli Ambasciatori del Buon Grano 2013: i vini delle Fattorie Azzolino tra cous cous e pizza a Palermo


Gli Ambasciatori del Buon Grano 2013: i vini delle Fattorie Azzolino tra cous cous e pizza a Palermo

Palermo, 19.03.2013, di Laura Margheritino

Le due serate de "Gli Ambasciatori del Buon Grano", dedicate alle semole di grani duri antichi siciliani, grazie alla collaborazione tra l'enogastronomo Maurizio Artusi, Gabriella Teresi (Chef e General Manager del Ristorante Ambasciatori di Palermo) e dei produttori-partner siciliani che più si sono distinti per qualità; hanno permesso di affrontare, con la partecipazione del pubblico, temi riguardanti le peculiarità dei grani antichi (Tumminia e Russello), del Pane Nero di Castelvetrano, della molitura a pietra, della farina integra, della lievitazione naturale e/o con lievito madre, come riconoscere una buona pizza, dei suoi valori nutrizionali, degli abbinamenti coi vini biologici, della vinificazione in bianco, della vendemmia tardiva ed altri argomenti a difesa del consumatore.


 

La cena del 2  febbraio ha visto protagonisti il cous cous e il Makroud (dolce tipico arabo), serviti nella versione siciliana dalla Chef Gabriella Teresi e marocchina dallo Chef Rodolfo D'Agrusa; ad accompagnare queste particolari pietanze e a metterle in risalto è stato l'abbinamento con i vini delle Fattorie Azzolino di Camporeale, il Diletto (un Nero D'avola vinificato in bianco) e il Dama Cortese (vendemmia tardiva), presentati da Maria Gabriella Vaccaro e Nino Pisciotta (responsabili pubbliche relazioni Cantine Azzolino).

 
 
Sono interevnuti anche Amina Belghouate, rappresentante del Centro Culturale Marocchino Siciliano El Omnia; Filippo Drago, mugnaio, titolare dei Molini del Ponte di Castelvetrano e 
 
 
La cena del 9 marzo ha visto il confronto tra due grani duri antichi siciliani: la Tumminia e il Russello, in cui il menù ha compreso pizza, pasta e dolci preparati in due versioni, di volta in volta con l’uno e con l’altro cereale; anche in questa occasione i vini eccellenti delle Fattorie Azzolino di Camporeale, il Diletto (un Nero D'avola e vinificato in bianco) e il Dama Cortese (vendemmia tardiva), si sono perfettamente abbianati alle pietanze, dando un valore aggiunto alla cena.
 
 
Le pizze sono state realizzate da un pizzaiolo d'eccezione Girolamo Cuticchio (seguendo le indicazioni di Ottavio Guccione), che ha raccontato come è riuscito a coniugare la sua passione di pizzaiolo con l’importante fardello culturale della sua famiglia di pupari; anche Filippo Drago ha collaborato nella realizzazione della pizza e ha anche parlato della sua azienda, delle sue farine e della particolarità della pasta che produce (gustata durante la cena).
 
 
Ognuno dei partecipanti è stato omaggiato di un pacco di pasta prodotta da Molini del Ponte di Filippo Drago e un panino realizzato dal maestro del Pane Nero di Castelvetrano (ribattezzato Pane Nero di Tumminia) Ottavio Guccione dell'Antico Forno San Michele di Palermo; infine Maurizio Artusi ha presentato una ricetta per preparare a casa propria una pizza con maturazione dell’impasto.