Warning: include(/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: include(): Failed opening '/home/mondodel/public_html/pages/public/contatti.php' for inclusion (include_path='.:/usr/lib/php:/usr/local/lib/php:/home/mondodel/PEAR/PEAR:/home/mondodel/PEAR/DB:/home/mondodel/PEAR/Pager') in /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php on line 378

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/mondodel/public_html/pages/public/gui/post.php:378) in /home/mondodel/public_html/index.php on line 193
Spettacolare stagione invernale in provincia di Cuneo: sci, gastronomia, eventi e una forte attrattiva turistica


Spettacolare stagione invernale in provincia di Cuneo: sci, gastronomia, eventi e una forte attrattiva turistica

Cuneo, 26.01.2013, di Andrea di Bella

 

Inverno 2013 in provincia di Cuneo -


La provincia di Cuneo è una terra dalla forte tradizione e vocazione turistica. Immancabili sono i suoi appuntamenti, anche nella stagione invernale: da quelli più folkloristici al Raduno delle Mascotte d’Italia (Artesina, 12 febbraio 2013), fino al Telemark Snow Event in programma a Frabosa Soprana (25-27 gennaio 2013), la Ciaspolata della Valle Stura di Aisone (27 gennaio 2013), la Settimana Bianca di sci di fondo per diversamente abili in programma a Festiona (18-22 febbraio 2013) e la Tre Rifugi prevista nel Monregalese (17 marzo 2013). E ancora ciaspolate enogastronomiche, grande divertimento sulle nevi abbondanti di questi giorni e tanto altro ancora.


Negli ultimi anni gli impianti sono stati oggetto di un forte rinnovamento, sia nelle stazioni principali, sia in quelle minori. Il turismo invernale cuneese, che interessa soprattutto le montagne, fa anche rima con tecnologia e innovazione.


 Le località sciistiche:

  • Riserva Bianca – Limone Piemonte

Il comprensorio della Riserva Bianca garantisce un’offerta turistica a 360° gradi. Ben 16 impianti che servono 80 chilometri di piste, alcune anche oltre a quota 2mila metri. Non solo neve: Limone è noto per il suo accogliente centro storico, con locali alla moda, negozi. Oltre alle discese, sono a disposizione del visitatore una pista di pattinaggio, un golf club, una palestra, un centro benessere e tante altre attrazioni. Da non dimenticare le escursioni con le racchette da neve, arrampicate su ghiaccio, snow walking e sci di fondo.

  • Mondolè Ski – Artesina, Frabosa Soprana e Prato Nevoso

Davvero impressionanti i numeri del Mondolè: 4 porte di accesso, oltre 120 chilometri di piste e 32 impianti di risalita. Artesina (1400 metri), ribattezzata “skitotal”, in grado di soddisfare anche lo sciatore più esigente. Da quest'anno il Nordik Center Prato Nevoso per la pratica del fondo.

  • Sangiacomo di Roburent

Il paese di San Giacomo propone 8 impianti di risalita e 35 chilometri di percorsi innevati. Una “piccola stazione”, ma in grado di offrire un panorama completo di servizi e svaghi: pista di pattinaggio, cinema, Centro Congressi. Senza dimenticare le bellezze naturali della Val Casotto e della Val Corsaglia.

  • Garessio 2000

Prima stazione nata sulle Alpi Marittime, Garessio, dove si può sciare guardando il mare, offre anche ottime possibilità per lo sci alpinismo e per le escursioni con racchette da neve.

  • Ormea-Cantarana

É il centro fondo più vicino alla Liguria e nelle giornate più terse si può scorgere la Corsica dalla sua terrazza panoramica. Ideale per gli amanti del fondo con i suoi 10 km di piste.

  • Lurisia Terme

Lurisia è celebre per le sue terme con le cure idroponiche e l’acqua leggera studiata per le sue particolari qualità da Madame Curie ed offre molto anche agli irriducibili della neve: 8 impianti per 29 km di piste da discesa (da 800 e 1800 metri) ed una pista da fondo dalla quale si gode uno splendido panorama sulla pianura cuneese.

  • Viola St. Grée

Posta ai piedi del Monte Mindino nell’Alta Valle Mongia, presenta piste di diverse difficoltà. Altre offerte: pista da pattinaggio, baby park, snowtubing, piste per bob e percorsi per racchette.

 

 

  • Entracque

Sorge nel cuore del Parco Naturale Alpi Marittime e, tra monti che superano i 3000 metri, offre 2 impianti di risalita e piste adatte a principianti e famiglie. Di alto livello il Centro fondo con i suoi 35 km di piste.

  • Chiusa di Pesio

É giustamente definita il “paradiso dei fondisti”. Il suo Centro Fondo possiede una pista di circa 30 km che si sviluppa nell’area del Parco Naturale del Marguareis. Da non perdere l’antica Certosa di Chiusa Pesio fondata nel 1173.

  • Vernante

Celebre per i Murales dedicati a Pinocchio, Vernante è tra i Comuni che fanno parte del Parco Naturale Alpi Marittime. Il Centro, che offre ottimi percorsi per racchette da neve, pista da fondo e pattinaggio, si trova a soli sei chilometri dal comprensorio “Riserva Bianca” di Limone Piemonte.

  • Argentera e i centri fondo della Valle Stura

Graziosa località delle Alpi Marittime e Cozie, al confine con la Francia, Argentera è una meta molto gettonata non solo dagli amanti dello sci, ma anche dagli snowboarders e da chi pratica i fuori pista. Numerosi i centri fondo: Festiona - Begemolo, Aisone, Pietraporzio e Bagni di Vinadio.

  • Canosio – Prà La Grangia, Acceglio ed i centri fondo della Valle Maira

Le piste dell’affascinante Valle Maira vanno dai 944 m di Marmora ai 1686 delle Cascate di Stroppia (Acceglio). Numerosi i Centri Fondo che si trovano ad Elva, Prazzo e Canosio. A Canosio si trova anche il piccolo impianto di risalita a misura di famiglia "Prà La Grangia", mentre ad Acceglio sono presenti due tapis roulant che servono 3 km di piste per lo sci alpino e lo snowtubing.

  • Castelmagno

Siamo nella Valle Grana, nota per il Santuario di Castelmagno e per il rinomato omonimo formaggio: qui si trovano 4 km di piste per la pratica del fondo.

  • Pontechianale, Sampeyre e i centri di fondo della Valle Varaita

Si scia in mezzo ai boschi nella Valle Vairata, dominata dal “Re di Pietra”, il Monviso. A Pontechianale, tra vaste pinete, si scia da quota 1600 m fino a 2700 m. Posta a 1000 m la località turistica di Sampeyre propone piste che si snodano tra boschi di larici e pini cembri, con dislivelli fino a 900 m. I Centri di sci nordico in valle sono a Valmala, Sampeyre, Casteldelfino e Bellino.

  • Rucaski–Bagnolo Piemonte, Pian Munè-Paesana e Pian Regina-Crissolo

La stazione Rucaski a Bagnolo Piemonte è la meta ideale per tutti gli amanti degli sport invernali e anche per i più piccoli con la presenza di un Baby Park ricco di attrazioni. A Pian Muné di Paesana è possibile fare escursioni con racchette e snow walking. Vicina alla Sorgente del Po, Crissolo-Pian Regina propone variegate piste, adatte a principianti, famiglie, esperti ed amanti del freeride.