Museo Archeologico Multimediale "Santi Furnari" a Tripi (Messina)

Messina, 10.01.2013,

 

Museo Archeologico SantiFurnari di Tripi (Messina) -

 

(di Giusy Chiricosta)

 

All'interno del museo si può visitare una Collezione permanente dei corredi funerari rinvenuti nella Necropoli di contrada Cardusa dell'antica città di Abakainon, presso l'odierna Tripi.


Il Museo comunale è ospitato negli spazi dell'ottocentesco Palazzo Santi Furnari rifunzionalizzato grazie ad un sapiente restauro architettonico e destinato a polo culturale per attività plurivalenti.


Il Museo ospita al primo e secondo livello la contestualizzazione dei reperti archeologici provenienti dai corredi funerari rinvenuti nella Necropoli di contrada Cardusa, a testimonianza, attraverso gli esiti della cultura materiale specializzata della società, degli usi e dei costumi dell'antica Abakainon, altrimenti sconosciuti.



L'allestimento museale è dotato di un ausilio multimediale interattivo alla visita, Sistema Frontnet, in grado di costituire un percorso guidato anche all'utente non esperto.


Al terzo livello il museo ospita un Centro Multimediale, spazio destinato a mostre ed incontri sulla cultura e il territorio di Tripi.


Il progetto del museo archeologico integralmente multimedializzato reca l'intento di coniugare la dimensione localistica di Tripi, centro dell'entroterra siciliano di antichissima e nobile storia, con una rete museale globale attraverso l'attivazione di nodi intranet in grado di trasferire e promuovere la cultura e il patrimonio materiale del piccolo centro siciliano nel mondo.


Vi suggeriamo nel visitare il museo e Tripi, di gustare anche gli Abaceni, che risalgono all’antica tradizione dei biscotti pasquali fatti in casa degli abitanti di Tripi. Ancora oggi nel periodo pasquale, questo impasto è la base delle ciambelle con sopra le uova sode (cudduri cull’ova tripiciani).

 

Orario di apertura del Museo al pubblico: martedi, mercoledi, venerdi, sabato e domenica 9,00-12,30